Quantcast

valute

Libra, la Banque de France crea una task force sulle criptovalute

Il governatore dell'istituto di credito nazionale vuole vederci chiaro sulla stabile coin di Fb: "questo termine 'stabile' dovrà essere precisato. Stabile rispetto a cosa, fino a che punto?"

Libra, la Banque de France crea una task force sulle criptovalute

La Francia si conferma il paese europeo più attento al dibattito interno sulle nuove tecnologie. Come accaduto già per l'intelligenza artificiale, anche le per le criptovalute, il paese d'oltralpe ha deciso di istituire una task force nazionale. L'iniziativa ha l'obiettivo di monitorare e studiare la moneta preannunciata da Facebook, la stabile coin Libra.

La task force dovrà esaminare la Libra e le altre criptovalute in relazione alle esigenze antiriciclaggio e a quelle legate alla tutela dei consumatori 

Come riporta Adnkronos, l'annuncio arriva da François Villeroy de Galhau, il governatore della Banque de France, la banca centrale francese, nel corso del suo intervento alla conferenza dell'Autorità di vigilanza prudenziale francese (Acpr) che si è svolta oggi a Parigi.

"Con il ministro dell'Economia, Bruno Le Maire e a nome della presidenza francese del G7 di quest'anno", sottolinea Villeroy de Galhau, "abbiamo deciso la costituzione di una task force sui progetti stable coin: la 'Libra', di cui abbiamo molto parlato in questi giorni ma non solo".

In particolare, aggiunge il governatore della Banca di Francia, "questo termine 'stabile' dovrà essere precisato: stabile rispetto a cosa? Stabile fino a che punto, fissa o parzialmente flessibile?". La task force, spiega il governatore sarà "guidata da Benoit Coeuré", membro del comitato esecutivo della Bce, "con dei rappresentanti delle banche centrali, e dovrà esaminare le esigenze antiriciclaggio ma anche quelle legate alla tutela dei consumatori e anche le eventuali questioni di trasmissione della politica monetaria". 

leggi anche | Savona: "Criptovalute devono rientrare nel monopolio pubblico"

"Vogliamo combinare apertura sull'innovazione e fermezza sulla regolazione: è nell'interesse di tutti. Parallelamente", aggiunge, "vogliamo migliorare ancora l'efficacia dei sistemi di pagamento esistenti, transfrontalieri. La Banca di Francia promuove attivamente una strategia europea su questo tema".

leggi anche | Consob incontra gli operatori per parlare di criptovalute

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo