Quantcast

conti pubblici

Assegni dormienti: 634 i milioni di euro non incassati in dieci anni

Si tratta di una parte dei 2 miliardi di euro provenienti dai rapporti dormienti: polizze vita non incassate, conti correnti non movimentati e assegni circolari non incassati

assegni

In nove anni sono stati 634 i milioni di euro incamerati dallo Stato provenienti dagli assegni non incassati dai beneficiari. Ne scrive oggi La Repubblica in un articolo dedicato sulla relazione della Corte dei Conti dello scorso 27 giugno, dedicata alle somme non riscosse entro i dieci anni dall’emissione che, dal 2007, finiscono nel bilancio statale.
 
Questa categorie rientra in quella più grande dei rapporti dormienti, rappresentanti dai conti correnti non movimentati per dieci anni, dagli assegni circolari non incassati e dalle polizze vita non riscosse. Due miliardi di euro, ecco il totale dei fondi incamerati definitivamente dal Pubblico, dato che i legittimi titolari non hanno esercitato il proprio diritto di rientrarne in possesso.
 
Dal 2008, scrive Repubblica, ben 320.346.684 euro sono entrati da polizze non riscosse dai beneficiari, specialmente famigliari ignari dei contratti di assicurazione stipulati dai loro congiunti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo