succede in borsa

Copernico Sim avvia le procedure per l'ammissione alle negoziazioni su Aim Italia

Avviato il collocamento delle azioni e warrant per costituire il flottante necessario all'accesso alla sezione di Borsa Italiana dedicata alle Pmi

Copernico Sim avvia l procedure per l'ammissione alle negoziazioni su Aim Italia

Copernico Sim ha avviato il collocamento delle azioni e warrant per costituire il flottante necessario per procedere all’ammissione alle negoziazioni su AIM Italia organizzato e gestito da Borsa Italiana spa.

Il collocamento è rivolto a investitori istituzionali, qualificati e non. L'offerta è composta da azioni di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale votato di recente in cda e in parte, da azioni messe in vendita dagli investitori attualmente proprietari 

Copernico è una Sim (vigilata dalla Consob e da Banca D’Italia) non appartenente a gruppi bancari ed assicurativi, focalizzata sulla consulenza finanziaria, con sede a Udine, fondata nel 1999 da un gruppo di professionisti con rilevante esperienza nel settore.

Mediante il servizio di consulenza personalizzata abbinato al collocamento, Copernico Sim ricerca, seleziona ed offre prodotti finanziari ed assicurativi grazie agli accordi stipulati con oltre 30 società prodotto (italiane ed estere) che consentono al cliente l’accesso ai principali mercati finanziari nazionali ed internazionali. 

"L’obiettivo di Copernico è sfruttare il cambio epocale di Mifid 2", dichiara Saverio Scelzo, presidente di Copernico. "Il futuro, infatti, va verso una maggiore trasparenza e un migliore efficientamento dei prodotti e dei servizi finanziari offerti alla clientela. Il nostro comitato investimenti, che vanta il contributo dei professori Emanuele Carluccio, nella qualità di presidente, e Ugo Pomante; entrambi professionisti di riconosciuta esperienza nel settore, ha il compito di assistere i consulenti finanziari della Società, la cui età media è fra le più basse del mercato, a soddisfare al meglio le sempre più complesse esigenze della clientela. 

leggi anche | Copernico Sim, Carluccio e Pomante a lavoro sull'algoritmo 

Il collocamento nello specifico è strutturato come segue: 

1. Un collocamento istituzionale delle azioni riservato a investitori qualificati italiani come definiti dall’articolo 100, comma 1, lettera a) del D. Lgs. 58/1998 vigente testo (“TUF”) e dal combinato disposto degli articoli 34-ter, comma 1, lettera b) del Regolamento Consob n. 11971/1999 e successive modifiche e integrazioni (il “Regolamento Emittenti”) e 35, comma 1, lettera d) del regolamento Consob adottato con delibera 20307 del 15 febbraio 2018 e s.m.i. (il “Regolamento Intermediari”) e a investitori istituzionali esteri (con esclusione degli investitori istituzionali di Australia, Canada, Giappone e Stati Uniti d’America e ogni altro paese estero nel quale il collocamento non sia possibile in assenza di una autorizzazione delle competenti autorità) (gli “Investitori Qualificati”), in esenzione dalle disposizioni in materia di offerta al pubblico di strumenti finanziari previste dall’art. 100 del TUF e dall’art. 34-ter del Regolamento Emittenti (di seguito il “Collocamento Istituzionale”); 

2. Un collocamento da riservarsi alla sottoscrizione da parte di investitori diversi dagli investitori qualificati, in esenzione dalle disposizioni in materia di offerte al pubblico di strumenti finanziari previste dall’art. 100 del TUF e dall’art. 34-ter del Regolamento Emittenti (di seguito il “Collocamento Privato”). 

Lo scorso 21 giugno 2019 l’assemblea dei soci di Copernico, riunita in sede straordinaria, ha deliberato di aumentare il capitale sociale a pagamento per 450.000 euro, oltre al sovraprezzo, mediante emissione di un massimo di  450.000 nuove azioni, prive dell'indicazione del valore nominale, e con godimento regolare, da liberare in denaro, in una o più tranches ed in via scindibile, con esclusione del diritto di opzione in quanto a servizio del collocamento finalizzato all'ammissione alla negoziazione su Aim Italia.

L’offerta, il cui controvalore complessivo dovrà essere in ogni caso inferiore ad 8 milioni di euro, sarà effettuata: 

1. In parte attraverso l’offerta di azioni di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale

2. In parte attraverso l’offerta in vendita da parte di alcuni azionisti venditori di un numero di azioni dagli stessi detenute da determinarsi ad esito del bookbuilding, restando inteso che il prezzo per le azioni in vendita sarà pari al prezzo di sottoscrizione delle azioni di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale a servizio dell’Offerta.

La parte in vendita dell’offerta non potrà avere un controvalore massimo superiore ad Euro 1.500.000 e fermo restando che la parte in vendita sarà collocabile nella misura in cui siano state già raccolte adesioni che consentono la sottoscrizione dell’intero aumento di capitale in termini di numero massimo di azioni. 

L’offerta, inclusiva della parte in sottoscrizione delle azioni di nuova emissione e delle azioni in vendita, avrà ad oggetto un numero massimo di 675.000 azioni che saranno ripartite tra collocamento istituzionale e collocamento privato nel limite dei seguenti ammontari massimi (fermo restando meccanismi di claw back previsti tra il Collocamento Istituzionale e quello Privato): fino ad un numero massimo di 275.000 azioni destinate al collocamento istituzionale; e  fino ad un numero massimo di 400.000 azioni destinate al collocamento privato. 

L’offerta include anche warrant abbinati gratuitamente alle azioni collocate. La società ha deliberato di emettere un massimo di 715.000 warrant, denominati “Warrant Copernico SIM S.p.A. 2019-2022” da assegnare gratuitamente:

1. Per massimo 500.000 warrant alle azioni già in circolazione prima della data di inizio delle negoziazioni sull'AIM Italia in ragione di un Warrant per ogni tre azioni della società detenute; 

2. Massimo 150.000 warrant alle azioni di nuova emissione rivenienti dall'aumento di capitale nell’ambito del collocamento funzionale alla quotazione su Aim Italia nel rapporto di un Warrant ogni 3 azioni sottoscritte;

3. Massimo 65.000 Warrant ad alcuni amministratori e/o dipendenti della società e/o consulenti finanziari che collaborano con la società e che saranno individuati dal consiglio di amministrazione, da assegnare successivamente alla quotazione. 

Il collocamento inizierà il 8 luglio 2019 e terminerà il 23 luglio 2019 salvo proroga o chiusura anticipata da rendersi nota tramite comunicato stampa da pubblicarsi sul sito internet di Copernico (www.copernicosim.com). E’ previsto che le azioni oggetto di offerta saranno negoziabili sull’Aim Italia per lotti minimi di negoziazione pari a 250 azioni e che l’adesione all’offerta sarà possibile solamente per un numero intero di lotti pari almeno a 3 (tre) e, pertanto, per almeno 750 azioni.

Il codice ISIN delle azioni ordinarie Copernico è IT0005379406, il codice ISIN dei Warrant Copernico 2019- 2022 è IT0005379372. 

In particolare, per quanto riguarda gli investitori retail, il collocamento inizierà il l’8 luglio 2019 e terminerà il 19 luglio 2019 per l’offerta retail fuori sede e il 23 luglio 2019 per l’offerta retail in sede. 

L’intervallo di prezzo delle azioni è stato fissato tra un minimo di 5,7 euro e un massimo di 7 euro per azione. Il prezzo definitivo di sottoscrizione delle azioni sarà reso noto mediante pubblicazione di apposito comunicato stampa sul sito internet della Società. 

Nomad e global coordinator dell’operazione è EnVent Capital Markets; Directa Sim spa agisce come collocatore retail online. Ambromobiliare agisce in qualità di advisor finanziario. Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli& Partners – Studio Legale agisce come advisor legale dell’emittente, Maviglia e Partners – Studio Legale Associato come advisor legale al global coordinator.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo