Quantcast

Delinquency finanziaria

Truffatori senza rispetto: uso fraudolento del logo Consob

Il sedicente gruppo bancario City Group Italy sfruttava il logo e il nome della Consob e di un intermediario finanziario autorizzato per recuperare gli investimenti persi tramite siti di trading on line. La denuncia dell'autorità di vigilanza. Siamo in grado di mostrarvi i documenti ingannevoli diretti agli investitori

Neanche la Consob si salva dagli attacchi fraudolenti dei truffatori. La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa segnala che il sedicente gruppo bancario City Group Italy (incredibile la somiglianza, sicuramente voluta, con il nome del quasi omonimo colosso bancario statunitense), mediante l'invio di messaggi di posta elettronica, utilizzando fraudolentemente il logo e il nome della Consob e di un intermediario finanziario autorizzato, millanta di essere stato incaricato dalla stessa Consob di applicare la normativa di un non meglio precisato Fondo di compensazione degli investitori per recuperare gli investimenti persi tramite siti di trading on line.

La Consob, che non ha mai autorizzato simili iniziative, ritiene che dietro a tali attività si celi l'intenzione di truffare i risparmiatori. L'autorità di vigilanza raccomanda, quindi, di non aderire assolutamente a tali proposte e di prendere visione della sezione del sito istituzionale della Consob denominata “Occhio alle truffe!” e, in particolare, delle precedenti comunicazioni a tutela riguardanti i fenomeni delle sedicenti società di recupero credito e delle cc.dd. “società clone”.

leggi anche | Quando il nome non basta. Sospeso titolare di Consob Europe spa

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo