succede in borsa

Da oggi Fineco è una vera public company

Con la vendita del suo ultimo 18,3% (per 11 miliardi di euro), Unicredit conclude la trasformazione della banca multicanale dell'ad Alessandro Foti. Sono stati 140 i partecipanti al collocamento del ricco pacchetto azionario

Fineco, soci in festa: il dividendo cresce a 0,303

Alessandro Foti, ad e dg Fineco

Sono stati 140 i compratori che hanno partecipato al recentissimo collocamento di azioni Fineco Bank. Di questi, scrive oggi il Sole 24 Ore, il 50% proviene dagli Uk, il 10 dall'Italia, il 30% dagli Stati Uniti e il restante 10% dal resto del mondo. Sin base alle anticipazioni di questi 140 partecipanti, il 60% sarebbe composto da hedge fund e il 40 da fondi long only. 

La scelta dell'ad di Unicredit, Jean Pier Mustier (in foto), di mettere sul mercato la banca multicanale, è mirata al recupero di capitale. Il processo di distacco si è completato con la cessione dell'ultimo 18,3% che ha reso a Mustier 11 miliardi. Adesso Fineco è una vera public company, scrive il Sole.

Si apre, quindi, una nuova fase, quella dell'acquisizione di nuovi soci. Aspetto non di facile soluzione, visto l'altissimo valore dell'istituto guidato da Alessandro Foti, valore derivante soprattutto dalla qualità delle reti di private bunker che la compongono e dalla ricchezza dei portafogli che hanno in gestione.

Insieme alla qualità manageriale dei componenti del board, il lavoro delle reti dà alla società una capitalizzazione che supera i 6 miliardi e un titolo che oggi si assesta sui 10,11 euro (25 volte gli utili, sottolinea il Sole, facendo di Fineco una società "non facilmente scalabile").  

leggi anche | Fineco, giugno sorride al business

I nuovi prossimi proprietari del capitale Fineco condivideranno il tavolo con gli attuali piccoli (si fa per dire): Capital Research e BlackRock (5%), Invesco (3%). Il quotidiano finanziario azzarda un elenco di soggetti che potrebbero aver partecipato al collocamento dell'ultimo 18,3% di Unicredit: Capital Group, Gam Holding, Vanguard, Norges, Assicurazioni Generali, Standard Life, Aberdeen, Edmond de Rothschild, Sun Life Financial e Marshall Wace

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo