Quantcast

Nomine

Azimut, Zola alla guida del Nord est

Paolo Zola è il nuovo coordinatore della macro area 3 della società del gruppo Azimut che comprende Veneto, Friuli Venezia Giulia e Alto Adige. A Treviso intanto entrano tre cf top

Azimut, Zola alla guida del Nord est

Paolo Zola

Un pilota collaudato alla guida dell’area che comprende Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige, tra i territori più importanti per la crescita delle attività di consulenza della rete Azimut in Italia.  Il pilota è Paolo Zola che diventa managing director di area di Azimut Capital Management.  

Zola, 44 anni, è cresciuto professionalmente nel gruppo Azimut dove è entrato nel 2000 come consulente finanziario per ricoprire poi nel tempo ruoli di responsabilità crescenti fino all’attuale carica di managing director di rete. 
Con il supporto degli area manager Alessandro Azzini, Giuseppe Beltramin e Giuliano Calin e dei responsabili wealth management Luca Bonifazi ed Enrico Canazza, Zola coordina oltre 230 consulenti finanziari che gestiscono i patrimoni di quasi 27 mila famiglie e aziende sul territorio. 
L’obiettivo di Zola è quello di far crescere le attività gestite nella macro area anche attraverso il reclutamento di professionisti e tra gli ultimi ingressi, che rispondono direttamente all’area manager Giuseppe Beltramine operano a Treviso e provincia, si segnalano: Nicola Danieletto e Andrea Calligaris, entrambi provenienti da Fideuram con alle spalle una lunga carriera professionale in istituti bancari, e Stefano Cafaro che dopo 13 anni ha lasciato Intesa Sanpaolo Private Banking.  
 
Paolo Martini, ad e dg di Azimut Holding nonchè vice presidente di Azimut Capital Management, commenta: “Paolo Zola incarna lo spirito Azimut e dimostra che passione, professionalità, talento e risultati sul campo sono apprezzati e riconosciuti. Siamo certi che con il suo contributo e con quello di tutto il team che lo affianca rinforzeremo la nostra presenza in un territorio strategico per la crescita della nostra rete”. 
 
Dal canto sua Zola commenta: “Sono onorato di questa nomina e di poter mettere a disposizione le esperienze maturate in questi anni in Azimut che nel tempo ha saputo mantenere saldi valori quali meritocrazia e professionalità alla base del successo di ognuno. Sono rimasto colpito dal patrimonio di competenze e dalle qualità umane dei colleghi e insieme sono sicuro che sapremo attrarre tanti nuovi professionisti desiderosi di lavorare in un mondo libero e indipendente”.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo