asset management & sostenibilità

L'impegno di Amundi con Bei per investire 1 miliardo nella finanza green

Oltre al Green Credit Continuum per lo sviluppo del mercato del green debt in Europa, l'asset manager prevede l'integrazione dei criteri Esg in tutti i suoi fondi entro il 2021

La Saipem del rilancio accetta la sfida dell’ambiente

Amundi è stata protagonista di due importanti iniziative promosse a livello internazionale in tema di sviluppo sostenibile e finanza green.

La prima è il programma avviato con la Banca europea per gli investimenti (BEI), Green Credit Continuum, con l'obiettivo di stanziare 1 miliardo di euro per lo sviluppo del mercato del green debt in Europa. L'obiettivo è garantire alle aziende europee e ai progetti green un accesso facilitato ai finanziamenti del mercato per accelerare la loro transizione energetica.

Questo obiettivo sarà raggiunto stimolando la domanda e l’offerta di finanziamenti verdi. L’accordo, siglato al forum finanziario internazionale Europlace 2019 di Parigi, ha tre componenti. In primo luogo, è prevista la creazione di un fondo diversificato che investirà in green bond societari high yield, green private debt e green debt cartolarizzato.

Parallelamente, sarà costituito un comitato scientifico di esperti di finanza green per definire e promuovere le linee guida in ambito ambientale per questi tre mercati in linea con le best practice internazionali e la normativa collegata al piano d'azione della Commissione europea sul finanziamento della crescita sostenibile. Infine, verrà predisposto un green deal network per il finanziamento di transazioni e progetti. 

La seconda iniziativa della casa di investimenti, insieme ad altri sette asset manager, è la partecipazione alla fondazione di One Planet Sovereign Wealth Fund Asset Manager. L'iniziativa nasce per implementare uno schema che definisca i tre principi capaci di accelerare l'integrazione dell'analisi dei cambiamenti climatici nella gestione di gruppi di asset ampi, a lungo termine e diversificati.

In questo contesto si inserisce il piano, presentato da Amundi nell'ottobre del 2018 per i prossimi tre anni, composto da due obiettivi: l'analisi ESG integrata in tutti i fondi Amundi entro il 2021; la società raddoppierà il numero di iniziative che promuovono gli investimenti in progetti con un impatto ambientale o sociale. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo