vigilanza

Occhio alle truffe finanziarie via web, sono in aumento

Sedi fantasma e paradisi fiscali. Sono le principali caratteristiche delle società toccate dai 35 provvedimenti anti abusi finanziari messi in campo da Consob tra maggio e giugno

Occhio alle truffe finanziarie via web, sono in aumento

Offrire sul web presunte opportunità di investimento, prospettando guadagni facili e a basso rischio, ma senza neanche specificare da quale Paese la società opera né qual'è l'indirizzo cui eventualmente ci si può rivolgere: è quanto emerge dalla più recente attività di vigilanza della Consob nel contrasto all'abusivismo finanziario.

Dei 35 provvedimenti adottati in materia da Consob tra maggio e giugno di quest'anno ben 8 riguardano società per le quali la sede legale è non pervenuta, mentre le giurisdizioni del Pacifico del Sud, in particolare le Isole Marshall e Vanuatu, si confermano ai primi posti come base operativa per le imprese che promuovono abusivamente il trading on line e le offerte finanziarie sul web.

Con l'attività di maggio e giugno sale a 95 il numero degli interventi effettuati da Consob dall'inizio di quest'anno a contrasto dell'abusivismo finanziario. Tra i vari interventi anche un'avvertenza (warning), che mette in guardia contro l'attività abusiva svolta da una fantomatica società Consob Europe Spa e contro la Real Profit Consul Eood, quest'ultima con sede legale in Bulgaria, riconducibili al medesimo soggetto di cittadinanza italiana.

leggi anche | Gli interventi di vigilanza di Consob tra marzo e aprile

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo