M&A

Bper e Bps perfezionano la scalata di Arca holding

Per poco meno di 139 milioni di euro e mezzo, i due istituti di credito hanno concluso l'acquisizione del gruppo di cui fa parte Arca sgr, l'importante società di risparmio gestito dei fondi comuni e fondi pensione

Bper e Bps perfezionano la scalata di Arca holding

A distanza di quattro mesi dall’annuncio dell’acquisizione del 39,99% delle azioni di Arca holding, Bper Banca e Banca Popolare di Sondrio, oggi, informano di aver completato l’acquisto del gruppo del risparmio gestito, con l’aggiudicazione di 19.999.000 azioni ordinarie (pari al 39,99% del capitale sociale della società) da Banca Popolare di Vicenza (in liquidazione coatta amministrativa) e Veneto Banca (anche lei in liquidazione coatta amministrativa).

All’epoca dell'inizio della scalata della holding, Bper e Bps ne erano già azioniste e cofondatrici di Arca sgr

Bper ha acquistato complessivamente 12.154.752 azioni ordinarie di Arca holding per un valore di 83.867.788,80 milioni di euro, pari al 57,06% del capitale sociale. Bps, invece, ha acquistato complessivamente 7.844.2480 azioni ordinarie per un valore di 54.125.311,2 milioni, pari al 36,83% del capitale sociale. 

L’acquisizione è avvenuta facendo ricorso a fondi propri delle due banche, che ieri hanno sottoscritto anche un patto parasociale a valere sulle azioni Arca Holding detenute, per disciplinare i rapporti reciproci in tema di governo societario e circolazione delle azioni.

Le banche sono state assistite dallo studio legale Legance – Avvocati Associati e dagli advisor finanziari KPMG per BPS e Goldman Sachs International per Bper. 

All’epoca dell’offerta vincolante congiunta per l’acquisto del 39,99% del capitale sociale Bper e Bps erano già azioniste di Arca con una quota rispettivamente del 32,75% e del 21,14% e cofondatrici di Arca sgr, creata nell’ottobre del 1983 dalle originarie 12 banche popolari azioniste, alle quali, nel corso degli anni, si sono aggiunti altri istituti di credito e società finanziarie, pure nel ruolo di soggetti collocatori.

Leggi anche | La piattaforma assicurativa intelligente di Bper Banca e Arca Vita

Arca sgr era ed è tra i principali obiettivi dell'acquisto della holding. La società di gestione del risparmio si posiziona tra i principali player nel mercato italiano dei fondi comuni e tra i top player nel mercato dei fondi pensione, con 30,7 miliardi di euro di masse complessive in gestione e oltre 830 mila sottoscrittori a fine dicembre 2018. La società presenta un’ampia gamma di fondi comuni, distribuiti in maniera capillare sul territorio nazionale tramite oltre 8 mila sportelli bancari. Arca SGR gestisce anche il più grande fondo pensione aperto presente in Italia, Arca Previdenza, che conta oltre 170 mila aderenti, per un patrimonio complessivo di 3,5 miliardi di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo