banche & conti

Bilancio Deutsche Bank in rosso: 3,15 miliardi di euro di perdite nette

Il taglio del personale previsto nel piano ha impattato nell'immediato con oneri straordinari per 3,4 miliardi di euro. L'istituto: "Operazione necessaria per evitare il dimezzamento degli utili"

Bilancio Deutsche Bank in rosso: 3,15 miliardi di euro di perdite nette

I diciottomila esuberi tra Londra, Tokyo e New York e l'annuncio della creazione di una bad bank dove concentrare titoli ad alto rischio per 74 miliardi, sono i sintomi di una crisi che oggi si manifesta anche nel bilancio di Deutsche Bank

Come riporta Adnkronos, nel secondo trimestre dell'anno l'istituto di credito presenta perdite nette per 3,15 miliardi di euro, a fronte di un utile di 401 milioni registrato lo scorso anno. A inizio luglio, informa la banca, era stato presentato un piano di ristrutturazione, nel quale erano previste una perdita inferiore rispetto a quella registrata al 30 giugno, una chiusura del 2019 anch'esso in perdita e un pareggio del bilancio nel 2020, al quale contribuirà il forte taglio di personale in tutto il mondo, pari a 18mila unità.

In fine, il taglio del personale previsto nel piano ha impattato nell'immediato con oneri straordinari per 3,4 miliardi di euro. Senza questa operazione, si legge, l'istituto avrebbe chiuso il secondo trimestre del 2019 con un utile pari a 231 milioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo