Quantcast

vigilanza

Consob, Banca Sviluppo Tuscia sanzionata con 350 mila euro

L'Autorità di vigilanza della Borsa e dei mercati ha rilevato carenze procedurali e comportamentali. Le sanzioni coinvolgono l'istituto e componenti del cda e del collegio sindacale

Consob, Banca Sviluppo Tuscia sanzionata con 350 mila euro

(credits: lafune.eu)

Partono nuove sanzioni dagli uffici di Consob. Stavolta tocca a Banca Sviluppo Tuscia di Viterbo responsabile di varie violazione, avvenute tra il 13 ottobre 2014 e il 12 maggio 2017, e consistenti in "carenze procedurali e comportamentali". L'Autorità di vigilanza della Borsa e dei mercati ha rilevato il mancato rispetto delle norme che regolano gli obblighi dei consulenti in materia di tenuta delle registrazioni, con conseguente violazione delle norme che impongono procedure che garantiscano il corretto svolgimento dei servizi di investimento e di quelle sull'obbligo di diligenza, correttezza e trasparenza, previste dai regolamenti di Banca d'Italia e Consob.

Per queste ragioni l'autorità di vigilanza ha comminato una sanzione da 150.000 euro distribuite tra tre consiglieri di amministrazione e due sindaci che dovrà essere pagata in anticipo dall'istituto di credito. A questo si aggiunge un'altra sanzione amministrativa pecuniaria di 200.000 euro in capo alla banca

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo