Quantcast

ingressi

Cambio della guardia in Gam, rinnovati ceo e presidente del cda

La holding ha nominato Peter Sanderson group chief executive officer, mentre alla presidenza subentrerà David Jacob, già consigliere dal 2017 e group ceo ad interim

Cambio di guardia in Gam, rinnovati ceo e presidente del cda

Peter Sanderson, nuovo group chief executive officer di Gam Holding AG

Gam Holding AG nomina Peter Sanderson group chief executive officer, il quale entrerà nel ruolo dal 1 settembre prossimo; mentre dall'1 di ottobre, David Jacob (in foto) passerà alla presidenza del consiglio di amministrazione. 

Sono convinto che saremo in grado di riportare la società su un percorso di crescita profittevole, a beneficio di tutti i nostri stakeholder nel lungo periodo (Jacob, neopresidente del cda)

Sanders porta con sé numerosi anni di esperienza nel settore dell'asset management, maturati da ultimo presso BlackRock, dove, in oltre un decennio, ha ricoperto la carica di head of financial services consulting, Emea, co-head of multi-asset investment solutions in Emea, e di coo per BlackRock Solutions in Emea.

In questi ruoli, il manager ha gestito e potenziato business di grandi dimensioni, gestito ristrutturazioni ed elaborato soluzioni di successo per i clienti. In Gam, si concentrerà sull'ulteriore semplificazione del business per portare il business di nuovo su un percorso di crescita.

Hugh Scott-Barrett lascerà il suo attuale ruolo di presidente del cda a partire dal 1° ottobre 2019 e rimarrà membro dell'organismofino alla prossima assemblea generale di Gam nel 2020. Scott-Barrett era entrato nel cda dell'azienda nel 2009, e nel 2017 è stato eletto presidente.

Adesso sarà sostituito da Jacob, già consigliere dal 2017 e group ceo ad interim dal novembre 2018, che lascerà quest'ultimo incarico il 1° settembre 2019. A partire dal 1° ottobre 2019 Jacob assumerà l’incarico di presidente e in questo ruolo potrà essere confermato dagli azionisti alla prossima assemblea generale prevista tra due anni.

"I cambiamenti ai vertici annunciati oggi fanno seguito al positivo completamento della liquidazione degli ARBF e ci permettono di guardare al futuro, facilitando al contempo una fluida transizione nei prossimi due mesi", dice Hugh Scott-Barrett. "Questo è il momento giusto per dare le dimissioni da presidente, in linea con il piano di successione che guarda al lungo periodo studiato dal Board, ed è con grande fiducia che lascerò il mio ruolo a David Jacob". 

"Sono lieto di dare il benvenuto a Peter in Gam", commenta Jacob. "Egli porta con sé una ricca esperienza di leadership e forti competenze di cui la società ha bisogno per prosperare in futuro. Non vedo l'ora di continuare a servire GAM nel mio nuovo ruolo di Presidente, insieme ai colleghi del Board. Sono convinto che saremo in grado di riportare la società su un percorso di crescita profittevole, a beneficio di tutti i nostri stakeholder nel lungo periodo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo