primo semestre 2019

Amundi, utile netto in crescita del 5,6%

Anche il patrimonio gestito della società cresce. Pari a 1.487 miliardi di euro al 30 giugno 2019 segna un +4,3% rispetto a fine dicembre 2018

Una crescita a doppia cifra:private banking, ora viene il bello

Nel primo semestre 2019 Amundi registra un utile netto contabile pari a 480 milioni di euro, in crescita del 5,6% rispetto al primo semestre 2018. La crescita, comunica il gruppo, è in linea con gli obiettivi del piano triennale. L'utile netto adjusted è pari a 505 milioni di euro, in crescita del 2,7% rispetto al primo semestre 2018.

Nella prima metà del 2019, Amundi ha confermato la solidità del suo modello di business. I risultati sono di nuovo cresciuti, in linea con gli obiettivi del piano triennale (Perrier, ceo Amundi)

I ricavi netti totali sono pressoché stabili a 1.332 milioni di euro e i costi operativi sono sotto controllo con un rapporto cost/income pari al 51,1%. Anche il patrimonio gestito cresce. Pari a 1.487 miliardi di euro al 30 giugno 2019 segna un +4,3% rispetto a fine dicembre 2018. 

Gestione passiva, ETF, e smart beta segnano un altro semestre di forte crescita con 6,9 miliardi di euro di raccolta netta, che porta il patrimonio gestito a 114 miliardi di euro alla fine di giugno 2019. Con afflussi di 4,2 miliardi di euro in ETF nella prima metà del 2019, Amundi ha guadagnato quote di mercato e si attesta come il terzo operatore in Europa in termini di raccolta.

“Nella prima metà del 2019, Amundi ha confermato la solidità del suo modello di business. I risultati sono di nuovo cresciuti, in linea con gli obiettivi del piano triennale", dice il ceo, Yves Perrier. "Questo aumento della redditività riflette sia la resilienza del business e dei margini in un contesto più complesso, sia la completa efficacia delle sinergie derivanti dall'acquisizione di Pioneer. Amundi ha continuato a rafforzare la propria organizzazione con assunzioni mirate (principalmente per la gestione passiva e i real asset). Inoltre, Amundi ha lanciato diverse iniziative nell’ambito degli investimenti responsabili, coerentemente con il piano annunciato ad ottobre 2018”.

Nel complesso, gli asset in ETF al 30 giugno 2019 hanno totalizzato 47,8 miliardi di euro (quarta posizione in Europa). Amundi gestisce 297 miliardi di euro secondo criteri ESG, pari al 20% delle masse gestite al 30 giugno 2019 (rispetto al 19% di fine 2018).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo