Quantcast

conti 2019

Il patrimonio gestito di Mirabaud in crescita del 5%

La società può contare su un AuM di 34 miliardi di franchi svizzeri (di cui 7,2 miliardi attribuibili all’asset management) rispetto ai 32,3 miliardi registrati al 31 dicembre 2018

Il patrimonio gestito di Mirabaud in crescita del 5%

Il gruppo Mirabaud ha chiuso il primo semestre 2019 un patrimonio in gestione in aumento del 5% rispetto al 31 dicembre 2018. L’utile si attesta a 26,1 milioni di franchi svizzeri, in linea con gli obiettivi.

Al 30 giugno 2019 il patrimonio in gestione ammonta a 34 miliardi, di cui 7,2 miliardi di franchi attribuibili all’asset management, rispetto ai 32,3 miliardi registrati al 31 dicembre 2018.

Alla fine del primo semestre i ricavi ammontano a 164,6 milioni ( 174 milioni per lo stesso periodo nel 2018) e comprendono in particolare commissioni per 119,7 milioni (134,8 milioni al 30 giugno 2018), un margine d’interesse per 14,3 milioni (16,9 milioni al 30 giugno 2018) e un risultato delle attività di trading per 22,6 milioni (18,2 milioni al 30 giugno 2018).

I costi di esercizio al netto di svalutazioni, ammortamenti e imposte, si attestano a 134,9 milioni (contro i 134,3 milioni al 30 giugno 2018). L’utile netto consolidato ammonta a 26,1 milioni (era di 29,9 milioni nello stesso periodo nel 2018).

Il patrimonio totale ammonta a 4.148 milioni (4.092 milioni al 31 dicembre 2018). Le passività si compongono essenzialmente di depositi della clientela. La maggior parte degli asset sono depositati presso la Banca Nazionale Svizzera o investiti in bond governativi a breve termine con il miglior rating in termini di categoria, che garantiscono liquidità e sicurezza. Il gruppo presenta un coefficiente Tier 1 del 20,4%, ampiamente al di sopra dei requisiti minimi.

"Questi risultati sono in linea con le nostre aspettative e il patrimonio in gestione è in aumento. Nell’anno in cui celebriamo il bicentenario di Mirabaud, proseguiamo il nostro percorso di espansione con l’apertura di nuovi uffici in Brasile, Uruguay e prossimamente ad Abu Dhabi, sottolinea il senior managing partner, Yves Mirabaud (in foto).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo