Quantcast

conti 2019

Un semestre in crescita e senza debiti per Lombard Odier

Il bilancio del gruppo rimane solido, altamente liquido e investito in modo prudente, per un totale di 18,8 miliardi di franchi. A luglio Fitch ha ribadito il rating AA-

Un semestre in crescita e senza debiti per Lombard Odier

Patrick Odier, senior managing partner di Lombard Odier

Crescita delle attività dei clienti e robusta raccolta netta per Lombard Odier Group. La società di investimenti ha chiuso il primo semestre di quest'anno con 287 miliardi di franchi svizzeri, segnando un aumento dell'11% rispetto a fine dicembre 2018. Solidi anche i nuovi flussi finanziari netti grazie all'impatto del mercato sugli attivi dei clienti positivo. 

Il risultato operativo del primo semestre 2019 è stato di 581 milioni di franchi, in calo del 2% rispetto all'anno precedente. Il risultato è stato influenzato dalla minore attività della clientela rispetto alla prima metà del 2018, che ha contrastato l'impatto positivo della crescita delle attività della clientela.

L'utile netto consolidato è stato di 72 milioni di franchi, in calo del 10% rispetto agli 80 milioni di franchi nel primo semestre 2018.

Il bilancio del gruppo rimane solido, altamente liquido e investito in modo prudente, per un totale di 18,8 miliardi di franchi. Il gruppo non ha debiti esterni ed è ben capitalizzato, con un coefficiente CET1 del 28,2% e un coefficiente di copertura della liquidità del 203% a fine giugno 2019. Fitch ha ribadito il rating AA- a luglio 2019.

“Le attività dei nostri clienti sono cresciute nei primi sei mesi del 2019, riflettendo, in parte, l'impatto positivo delle nuove relazioni con i clienti. Il nostro obiettivo rimane quello di offrire servizi di gestione patrimoniale e patrimoniale eccezionali e valore a lungo termine per i nostri clienti ", commenta Patrick Odier, senior managing partner.

“Continuiamo a integrare la sostenibilità nei nostri processi di investimento in tutto il gruppo, uno dei principali motori dei rendimenti futuri. Siamo inoltre lieti che il nostro impegno per la sostenibilità aziendale ci abbia fatto guadagnare la certificazione B Corp a marzo". 

"Tra mercati incerti e un rallentamento economico globale", aggiunge Odier, "ci impegniamo a gestire in modo prudente il nostro bilancio e a far crescere il nostro franchising di clienti in Svizzera e a livello internazionale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo