zona euro

Lagarde: "Necessaria una politica monetaria altamente accomodante e di lungo periodo"

La candidata alla presidenza della Banca centrale europea si dice convita che per portare l'inflazione all'obiettivo del 2% la strada giusta è quella già imboccata

Lagarde: "Necessaria politica monetaria altamente accomodante di lungo periodo

Christine Lagarde, politica e avvocato francese, esponente dell'UMP

La candidata alla presidenza della Banca centrale europea, Christine Lagarde, conferma di condividere la linea assunta dall'istituto sulla futura politica monetaria continentale. L'inflazione nell'area euro "resta troppo bassa" in modo "persistente", pertanto "concordo" con la valutazione della Bce, secondo la quale serve una politica monetaria "altamente accomodante" per un "periodo prolungato di tempo" per portare l'inflazione all'obiettivo, cioè vicina ma inferiore al 2%.

leggi anche | I mercati e le nuvole di un'inflazione troppo bassa sul prossimo taglio degli interessi

leggi anche | Christine Lagarde, una colomba alla guida della Banca Centrale Europea

L'obiettivo del 2% è "un obiettivo di medio termine, e come tale deve essere inteso". L'esponente dell'UMP lo ha dichiarato in audizione alla commissione Econ del Parlamento Europeo, ribadendo la posizione espressa nelle risposte scritte depositate la settimana scorsa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo