Quantcast

carte di credito

Ecco la carta di credito di Apple e Goldman Sachs

Gestita tramite applicazione, preved cashback interessanti ed è altamente personalizzabile. Semplificata la procedura per la chiusura del saldo

Ecco la carta di credito di Apple e Goldman Sachs

Prosegue la battaglia tra colossi digitali sul fronte dei servizi di pagamento. L'ultima nata è la Apple Card, carta di credito di Apple e è emessa da Goldman Sachs. La carta è sia digitale che fisica, in base alle esigenze del cliente ed è compatibile con l'app Wallet e con Apple Pay. 

La card non è munita né di codice Ccv né di numero; queste informazioni sono recuperabili esclusivamente sull'applicazione

Il prodotto è molto curato sul lato privacy e sicurezza: la card, infatti, non è munita né di codice Ccv né  di  numero; queste informazioni sono recuperabili esclusivamente tramite applicazione sul cellulare. Come molte altre carte di credito digitali non prevede costi sulle commissioni.

Leggendo Business Insider si scoprono altre caratteristiche e offerte per la clientela. La Apple Card prevede fino al 3% di cashback per gli acquisti realizzati presso i rivenditori associati; il 2% di cashback su tutti gli acquisti realizzati con Apple Pay; il 3% di cashback sugli acquisti effettuati direttamente tramite Apple.

Questi rimborsi verranno caricati quotidianamente sul conto senza dover aspettare i 30 giorni canonici pre questo tipo di operazione. Non c'è un a quota annuale da pagare per la Apple Card, né penali se si è in mora.

Le informazioni sul singolo acquisto sono approfondite e il saldo del conto può essere personalizzato, selezionando l'importo che si desidera e ottenendo la percentuale del debito a cui esso corrisponde. 

leggi anche | Fideuram sceglie Apple Pay per i suoi clienti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo