Quantcast

asset management

Intermonte Sim lancia un fondo sui derivati nel mercato ATFund

Intermonte Flexible Europe investe in azioni e obbligazioni governative e corporate dell’area euro con un profilo particolarmente dinamico

Massimo Saitta, responsabile investimenti di Intermonte Sim

Massimo Saitta, responsabile investimenti di Intermonte Sim

Intermonte Advisory e Gestione, la sua divisione attiva nel risparmio gestito e consulenza agli investimenti, annuncia la quotano il fondo Intermonte Flexible Europe, appartenente a Intermonte Sicav, nel mercato ATFund di Borsa Italiana

Il comparto Intermonte Flexible Europe investe in azioni e obbligazioni governative e corporate dell’area euro con un profilo particolarmente dinamico alla ricerca del miglior assetto tra le due asset class con l’obiettivo di smorzare la volatilità dei mercati. Utilizza derivati (future e opzioni) come forma di investimento e copertura.  

L’approccio di gestione è basato su un’analisi attiva e top down dei fondamentali delle singole industrie/aziende e finalizzato a individuare il miglior angolo di investimento sulle società emittenti (cross asset)

“Siamo felici di annunciare oggi la nostra prima quotazione di un fondo della SICAV Intermonte", commenta Guglielmo Manetti, amministratore delegato di Intermonte Sim.

"Abbiamo scelto la Borsa perché crediamo fermamente che il canale di distribuzione diretto possa rappresentare il perfetto complemento ai canali tradizionali", aggiunge Manetti.

"La quotazione dei fondi comuni sta infatti aprendo agli investitori nuove possibilità di scelta fra differenti strumenti finanziari”, conclude l'ad.

L’approccio di gestione è basato su un’analisi attiva e top down dei fondamentali delle singole industrie/aziende e finalizzato a individuare il miglior angolo di investimento sulle società emittenti (cross asset).

La copertura attiva del rischio è gestita direttamente con strumenti trasparenti, quotati ed efficienti per abbassare la volatilità della performance, ricercata in modo coerente con il profilo di rischio/volatilità target, con un focus ultimo sulla valorizzazione del patrimonio nel lungo periodo.

In particolare, nelle scelte di investimento intervengono attivamente ingredienti micro e macro, grazie alla produzione interna (ricerca sulle aziende quotate Intermonte e analisi macroeconomica strategica proprietaria) e a dettagliate analisi su trend globali (approccio “glocal”).

Il desk ha una lunga esperienza nella gestione di prodotti in delega che si è affiancata a quella dei settori tradizionali della casa, facendo leva su una approfondita conoscenza dei mercati. 

Il team è composto da: Massimo Saitta, responsabile investimenti, per l’allocazione generale Bond/Equity, esposizione netta, coperture, stock-picking Europa, bond-picking Europa; Diego Toffoli, senior portfolio manager, per stock-picking large/small cap Italia, attività in derivati e analisi quantitativa; Tommaso Pasetti, junior portfolio manager, per analisi quantitativa e fondamentale, analisi delle correlazioni, performance attribution, analisi del rischio; Antonio Cesarano, chief global strategist, per analisi di andamento di tassi, valute e commodities, analisi strategica globale.

“Con Intermonte Flexible Europe sale a 115 il numero dei fondi attualmente quotati su ATFund, a testimonianza dell'interesse degli emittenti verso il nostro mercato e dell’efficienza di questo innovativo modello di accesso all’investimento", commenta Pietro Poletto, global head of fixed income products and co-head of equity, funds & fixed income, secondary markets di Borsa Italiana”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo