Quantcast

banche & fusioni

"Sul tavolo di Ubi non c'è solo Banco Bpm"

Il presidente della Fondazione Cr Cuneo, primo azionista Ubi, risponde al parere di Morgan Stanley su un'ipotetica fusione tra i due istituti. "Anche Bper e Mps sono dossier che verranno esaminati"

"Sul tavolo di Ubi non c'è solo Banco Bpm"

A distanza di cinque giorni dal parere positivo dato da Morgan Stanley su una ipotetica fusione tutta lombarda tra Ubi e Banco Bpm, arriva la risposta di Giandomenico Genta, presidente della Fondazione Cr Cuneo, primo azionista di Ubi Banca. Per l'agenzia di rating l'accorpamento permetterebbe un taglio delle spese del 30% a patto che si realizzi un aumento di capitare di almeno 2 miliardi di euro. Il passo sarebbe incentivato dagli ultimi interventi della Bce a sostegno degli istituti di credito.

L'agenzia di rating aveva valutato positivamente l'ipotesi di un consolidamento 

"Essere apprezzati per operazioni fa piacere, ma operazioni aperte non ce ne sono", commenta Genta in una nota ripresa da Adnkronos. "I soggetti interessati non sono solo Banco Bpm ma anche Bper e Mps sono tutti dossier che una banca come Ubi dovrà esaminare uno per uno anche solo per escluderli. I tempi non ci sono ma fa piacere che Castagna abbia detto che non vede male un'aggregazione con Ubi''.

Alla domanda se un nuovo patto parasociale escluda consolidamenti, Genta ha risposto: "Assolutamente no, non li esclude anzi secondo me saranno molto probabili". Quanto alla possibilità che il patto sia aperto a nuovi azionisti, Genta ha aggiunto: "l'auspicio è che arrivino nuovi azionisti, abbiamo la soglia del 25% per non superare gli obblighi di Opa, ma qualsiasi socio che rispetti l'etica e le regole del gioco, che poi sono quelle dei regolatori, è ben accetto".

leggi anche | Ops Intesa su Ubi: Tommaso Guzzetti benedice l'operazione. Genta: "Stiamo studiando"

leggi anche | Quaglia (Fondazione Crt): "Matrimonio Ubi-Bpm? Forse, ma non è l'unica opzione"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo