conti 2019

Debito delle amministrazioni pubbliche in calo

Nel primo semestre dell'anno l'indebitamento netto di enti e PA in rapporto al Pil è sceso all'1,1%, contro 1,3% nello stesso trimestre del 2018. I dati Istat

Debito delle amministrazioni pubbliche in calo

Nel secondo trimestre 2019 l'indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil è stato pari all'1,1% contro 1,3% nello stesso trimestre del 2018. Lo rende noto l'Istat in un comunicato ripreso da Adnkronos.

Il saldo primario ha avuto un'incidenza sul Pil del 3,2% segnando +2,7% rispetto al secondo trimestre del 2018

Il saldo primario (indebitamento al netto degli interessi passivi) di regioni, comuni, province, città metropolitane e degli altri enti dell'apparato statale centrale e locale è risultato positivo, con un'incidenza sul Pil del 3,2% (+2,7% nel secondo trimestre del 2018). Il saldo corrente è stato anch'esso positivo, con un'incidenza sul Pil del 2,3% (+2,0% nel secondo trimestre del 2018).

L'anno scorso è stato chiuso dalle regioni con 31.632 milioni di euro; le provincie e le città metropolitane hanno invece registrato 6.887 milioni di saldo primario; l'indebitamento dei comuni ammontava invece a 37.668 milioni; 9.437 milioni è invece il saldo del resto degli enti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo