finanza sostenibile

Lyxor Am a caccia del carbone nascosto tra i suoi asset

L'asset manager procederà con i disinvestimenti su società dipendenti dal consumo del combustibile fossile e annuncia rigidi indici di valutazione Esg e politiche di voto nelle assemblee azionarie

Lyxor Am a caccia di carbone tra i suoi asset

Lyxor Asset Management procederà con i disinvestimenti sul carbone. La casa di investimento annuncia di voler continuare con il ritiro delle proprie allocazioni sulle società che hanno il 10% del proprio fatturato legato all'estrazione di carbone termico, e sulle società energetiche che presentano una produzione di elettricità derivante al 30% dal carbone. Finora i disinvestimenti hanno raggiunto i 350 milioni di euro.

Finora i disinvestimenti di Lyxor per motivi ambientali hanno raggiunto i 350 milioni di euro. Al 15 settembre 2019 le sue valutazioni Esg hanno interessato 325 fondi sulla base di 150 criteri

L'asset manager annuncia anche l'ingresso di una politica specifica da seguire all'interno dei consigli di amministrazione e delle assemblee generali degli azionisti orientata alla lotta ai cambiamenti climatici. Questo, scrive Citywire, comporterà un incremento degli scambi tra la società e il management delle aziende su cui investe per orientarne le scelte verso pratiche ambientali virtuose. 

Il gruppo ha sviluppato una metodologia proprietaria per misurare i rischi e le opportunità associati ai cambiamenti climatici nei portafogli. Al 15 settembre 2019, Lyxor ha eseguito valutazioni Esg su 325 fondi sulla base di 150 criteri.

La società parigina ha, inoltre, introdotto due tipologie di indicatori. Il primo tipo permetterà di controllare e diminuire l'impronta di carbonio nei portafogli; il secondo mira a classificare gli emittenti di titoli azionari e bond sulla base del loro impegno sul fronte energetico e su quello della sostenibilità dei profitti. L'orizzonte di riferimento saranno gli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

leggi anche | Italia e investimenti sostenibili, non ci siamo proprio

leggi anche | Le grandi aziende Usa scoprono (in ritardo) la sostenibilità

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo