ingressi

Sanpaolo Invest e Fideuram, ecco i nuovi private banker più importanti

Complessivamente gli ingaggi di settembre sono stati 147. Nove i più importanti, tra Sicilia, Veneto, Toscana e Lombardia

Il paradosso di Fideuram nel 2018: raccolta super ma masse in calo

Paolo Molesini, amministratore delegato e direttore generale di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking

Aumenta il numero di private banker delle reti Fideuram e Sanpaolo Invest che, al 30 settembre, contano complessivamente 4.923 consulenti finanziari. Tra l'1 gennaio scorso e il 30 settembre, i nuovi professionisti ingaggiati nelle due reti Fideuram - Ispb del gruppo guidato da Paolo Molesini, sono stati 147. 

Lo scorso mese gli investimenti di rilievo sono stati nove. Per Fideuram, in Lombardia arrivano Giacomo Bazzoli, Lino Marai, Marco Romeo Pipperi, Roberto Galbignani. La rete veneta dell'istituto si rafforza con l'ingresso di Mario Cortese, mentre quella toscana con l'ingaggio di Valeria Scotto Rosato e Giovanni Gamannossi. Pe quanto riguarda Sanpaolo Invest, i nuovi ingressi sono due: Eliana Incarbone (Sicilia) e Jaime Innocenti (Toscana). 

leggi anche | Camfin, Intesa Sanpaolo entra nel 7,5% del capitale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo