Quantcast

banche & credito

Anche Mps esclude l'addebito dei tassi negativi sui conti dei clienti

"Noi non ci abbiamo mai pensato, anche altre banche hanno detto che non intendono seguirlo", ha detto Stefania Bariatti, presidente del cda di Monte dei Paschi di Siena

"Transizione digitale, le banche rivedano i  propri modelli operativi"

Stefania Bariatti, vice presidente di Abi

Anche Mps, esclude la possibilità di applicazione dei tassi negativi ai conti correnti di una parte della clientela. "Noi non ci abbiamo mai pensato, anche altre banche hanno detto che non intendono seguirlo", ha detto Stefania Bariatti, presidente del cda di Monte dei Paschi di Siena a margine del comitato esecutivo di Abi a Milano, di cui è vice presidente.

Mps unisce, quindi, alla posizione espressa ieri dal presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro. I due banchieri si sono espressi sul tema all'indomani dell'annuncio dell'ad di Unicredit, Jean Pierre Mustier, dell'inserimento graduale degli ulteriori costi a carico dei conti al disopra dei 100mila euro (soglia passata successivamente, stando a dichiarazioni successive, a 1 milione). Mustier ha annunciato il provvedimento a margine di una riunione dell'associazione dei banchieri europea, Ebf, di cui è presidente. 

leggi anche | Bariatti (Abi): "Transizione digitale, le banche rivedano i propri modelli operativi"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo