Quantcast

vigilanza

Consob e Fiamme Gialle promettono maggiore collaborazione

L'accordo tra Savona e il comandate Zafarana punta a rendere più efficace l’attività di controllo sul fronte degli abusi di mercato, ai fenomeni abusivi e in materia di antiriciclaggio

Giuseppe Zafarana, comandante della Guardia di Finanza

Giuseppe Zafarana, comandante della Guardia di Finanza

Un accordo tra Consob e Guardia di Finanza per facilitare gli scambi di informazioni e la collaborazione tra le parti. È questo contenuto del protocollo d'intesa firmato il 15 ottobre scorso dal presidente dell'Authority di vigilanza dei mercati e della Borsa, Paolo Savona, e il comandante delle fiamme gialle, Giuseppe Zafarana, hanno sottoscritto il 15 ottobre scorso un nuovo protocollo d’intesa, volto a potenziare ed estendere le modalità di cooperazione tra le due Istituzioni.

L’accordo, che aggiorna e sostituisce quello siglato nel 2013, punta a rendere più efficace l’attività di vigilanza e di accertamento, anche con riguardo agli abusi di mercato, ai fenomeni abusivi e in materia di antiriciclaggio.

Il tutto si traduce concretamente in una sempre maggiore capacità di affrontare le insidie derivanti dalle minacce emergenti, in relazione alle quali potranno essere congiuntamente sviluppate strategie di contrasto e di prevenzione delle violazioni in ambito finanziario, con un’attenzione particolare all’impatto dell’innovazione tecnologica sul sistema finanziario e sulla sua digitalizzazione.

L’intesa prevede inoltre la pianificazione di iniziative didattiche periodiche a favore del personale di entrambe le Istituzioni e progetti di ricerca speciali di partnership formativa, volte allo studio dei fenomeni economico-finanziari anche con riguardo ai rischi connessi alla diffusione delle criptovalute. Per il coordinamento di tutte queste attività sarà istituito un apposito comitato, i cui membri saranno successivamente nominati dalla Consob e dalla Guardia di Finanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo