Quantcast

banche & conti

Utile al -23,8%, Hsbc accelera sul piano di ristrutturazione

Lo scorso agosto, la banca ha annunciato l'intenzione di tagliare più di 4.000 posti di lavoro quest'anno, poco meno del 2% del numero totale dei lavoratori

Utile al -23,8%, Hsbc accelera sul piano di ristrutturazione

La più grande banca d'Europa e una delle più grandi del mondo, la britannica Hsbc, accelererà il piano di ristrutturazione, dopo aver ridotto l'utile netto di competenza del 23,8% nel terzo trimestre 2019 a 2.971 milioni di dollari (circa 2.678 milioni di euro), a causa delle "difficili" condizioni di mercato, pur ammettendo che la sua performance "non è stata accettabile" in alcune aree di business, soprattutto in Europa e negli Stati Uniti.

Le performance definite "inaccettabili" dal ceo Noel Quinn sono quelle delle attività commerciali di Hsbc nell'Europa continentale e le attività bancarie nel Regno Unito e negli Stati Uniti

"Alcune parti del nostro business, soprattutto in Asia, hanno avuto buone prestazioni in un contesto difficile nel terzo trimestre", ha sottolineato Noel Quinn, ceo dell'istituto di credito, per il quale "in alcune parti la performance non è stata accettabile", riferendosi principalmente alle attività commerciali di Hsbc nell'Europa continentale, nonché all'attività bancaria nel Regno Unito e negli Stati Uniti.

L'amministratore delegato della banca, si legge su Adnkronos, ha sottolineato che gli attuali piani della banca "non sono più sufficienti a migliorare la performance di queste attività", data la debole crescita dei ricavi prevista. "Pertanto, stiamo accelerando i piani per ristrutturare e spostare il capitale verso maggiori opportunità di crescita e ritorno", ha annunciato.

Lo scorso agosto, Hsbc ha annunciato l'intenzione di tagliare più di 4.000 posti di lavoro quest'anno, poco meno del 2% del numero totale dei lavoratori, che alla fine dello scorso anno aveva superato i 235.000 in tutto il mondo. Nel terzo trimestre del 2019, Hsbc ha registrato un utile netto di competenza di 2.971 milioni di dollari (2.678 milioni di euro), in calo del 23,8% rispetto all'anno precedente, mentre il fatturato ha raggiunto i 13.355 milioni di dollari (12.039 milioni di euro).

In particolare, Hsbc ha realizzato un utile ante imposte di 4.651 milioni di dollari (4.193 milioni di euro) in Asia, il 4,3% in più rispetto all'anno precedente e il 96% del totale, mentre in Europa ha registrato perdite di 424 milioni di dollari (382 milioni di euro) e in Nord America il suo utile è sceso del 36%, a 299 milioni di dollari(269 milioni di euro).

Così, nei primi nove mesi del 2019, Hsbc ha registrato un utile netto di competenza di 11.478 milioni di dollari (10.347 milioni di euro), il 3,7% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il fatturato della banca britannica è aumentato del 4% su base annua a settembre, raggiungendo 42.727 milioni di dollari (38.518 milioni di euro), mentre il coefficiente di fondi propri di base Cet1 rimane stabile al 14,3%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo