il commento

Onore al Draghi banchiere centrale, salvò l'Euro ma non l'Europa

L'azione di presidio della sostenibilità monetaria durante la crisi del 2008-2009 e la decisione di aiutare la crescita - o la non decrescita - del vecchio Continente con il quantitative easing sono state validissime. Ma non sono bastate a rilanciare la costruzione europea, sabotata dagli egoismi nazionali e in particolare da quello di una perdente Germania


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo