banche & conti

Banca Generali festeggia i numeri della raccolta di ottobre

Prosegue il trend positivo nel risparmio amministrato (104 milioni di euro di raccolta ad ottobre), complice il successo delle nuove emissioni di certificati dalla piattaforma Bg Certificates Hub

Gian Maria Mossa, ad e direttore generale di Banca Generali

Gian Maria Mossa, ad e direttore generale di Banca Generali

A ottobre Banca Generali porta a casa una raccolta netta di 367 milioni di euro per un totale di oltre 4.1 miliardi da inizio anno. Il risultato è positivo e conferma Banca Generali come una delle società con la maggiore crescita da inizio anno nel settore.

I nuovi comparti della Sicav Lux Im Im hanno raccolto 194 milioni nel corso del mese, consolidando così il trend di crescita da inizio anno (1,7 miliardi). Si registra anche un cambio di passo nel segmento assicurativo con la raccolta dei nuovi contenitori assicurativi ibridi di Bg Stile Libero che hanno realizzato 106 milioni di euro di nuovi flussi (332 milioni da inizio anno).

Prosegue il trend positivo nel risparmio amministrato (104 milioni di euro di raccolta ad ottobre), complice il successo delle nuove emissioni di certificati dalla piattaforma Bg Certificates Hub che hanno contribuito per 86 milioni (408 milioni da inizio anno). Infine, le masse sotto consulenza evoluta (advisory) sono ulteriormente cresciute raggiungendo i 4,5 miliardi, con una crescita di 100 milioni nel mese e 2,2 miliardi di euro da inizio anno.

Soddisfatto l'amministratore delegato e direttore generale della banca, Gian Maria Mossa: “Un altro mese all’insegna della forza della domanda e della qualità nel mix d’offerta proposto. Le novità dei nuovi comparti della Sicav Lux Im hanno trovato subito grande attenzione tra i clienti, così come le ultime proposte nella nostra multilinea".

"Nonostante i miglioramenti delle Borse", aggiunge l'ad, "i risparmiatori chiedono protezione e la versatilità delle nostre soluzioni e il contributo della consulenza evoluta rappresentano la risposta più efficace al bisogno di pianificazione. La solidità dei flussi e l’interesse che ci giunge non solo da tanti imprenditori ma anche da professionisti d’esperienza, ci fanno guardare con grande ottimismo agli ultimi due mesi dell’anno”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo