parità di genere

Rate di mutui e prestiti sospese per le donne vittime di violenza

Abi e sindacati si al blocco del pagamento delle quote capitale con il corrispondente allungamento del piano di ammortamento per un massimo di 18 mesi. Il Mef propone un fondo per gli orfani

Rate di mutui e prestiti sospese per le donne vittime di violenza

Per la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, l'Abi e le organizzazioni sindacali di settore hanno sottoscritto un protocollo d'intesa per andare incontro alle donne vittime di violenza di genere.

Lo comunica l'associazione dei banchieri italiani con una nota, nella quale si precisa che "le banche e gli intermediari finanziari che aderiranno al protocollo si impegnano a sospendere il pagamento della quota capitale dei mutui e dei prestiti con il corrispondente allungamento del piano di ammortamento per un periodo massimo di 18 mesi".

"Oggi, come in ogni altro giorno dell'anno, occorre mantenere alta l'attenzione alla lotta contro la violenza sulle donne", commenta il direttore generale dell'Abi, Giovanni Sabatini (in foto). "Con il protocollo sottoscritto oggi, Abi e i Sindacati di settore hanno voluto fornire una concreta forma di sostegno alle vittime di questo inaccettabile problema sociale".

"Si tratta di un'ulteriore testimonianza della sensibilità delle parti sociali del settore del credito su questo delicato argomento", continua Abi, "in continuità con quanto già realizzato nel 2017 con l'accordo sindacale che ha incrementato il congedo a disposizione delle vittime di violenza di genere e nel 2019 con la Dichiarazione congiunta in materia di contrasto alle molestie e violenze di genere sui luoghi di lavoro".

leggi anche | Unicredit congela le rate dei mutui per le donne vittime di violenza

Anche il ministero dell'Economia e delle Finanze si attiva e con il suo titolare, Roberto Gualtieri, ha presentato oggi in Consiglio dei ministri il decreto per un fondo da 12 milioni di euro dedicato agli orfani di femminicidio

leggi anche | Le sofferenze bancarie e prestiti alle imprese in calo a novembre. I dati di Bankitalia

leggi anche | Le donne conquistano i cda ma l'eguaglianza è ancora lontana

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo