Quantcast

parità di genere

Zurich e Zurich Connect, dipendenti contro i sessisti da tastiera

La scorsa settimana i commenti violenti nei confronti delle donne su Fb sono stati 1.300. Il 50% di questi commenti è stato eliminato grazie alle segnalazioni del personale della compagnia assicurativa

Zurich e Zurich Connect, dipendenti contro il sessismo da tastiera

Ma stai zitta! Voi donne non capite un c***o!”; “Donnina di m***a!”.  Sono solo alcuni dei 1300 commenti violenti nei confronti delle donne che la scorsa settimana hanno popolato Facebook. E il 50% di questi commenti è stato eliminato grazie alle segnalazioni in massa da parte dei dipendenti di Zurich e Zurich Connect come adesione alla campagna social #TheWomensProtection, dedicata alla Giornata Contro la Violenza sulle Donne.

#TheWomensProtection segue la precedente campagna social che abbiamo lanciato per il Gay Pride 2019 (Angela Cossellu, ceo Zurich Connect)

#TheWomensProtection segue il successo della precedente campagna social lanciata in occasione del Gay Pride 2019 con cui abbiamo donato 1 euro alla causa LGBT+ per ogni commento omofobo intercettato in rete, segnalandolo anche all’autore del post incriminato", spiega Angela Cossellu, ceo di Zurich Connect.

"Con questa iniziativa a favore delle donne prendiamo posizione come azienda e diamo voce direttamente alle nostre persone che, mettendoci la faccia, contribuiscono in prima persona a combattere la violenza verbale di genere online”, aggiunge la ceo.

L’iniziativa social si inserisce all’interno di un progetto continuativo portato avanti dalla Compagnia durante l’anno sul tema Diversity & Inclusion con iniziative interne ed esterne, come ad esempio attività formative nelle scuole sul tema del bullismo.

Per contrastare la violenza di genere in particolare Zurich ha aderito al network Libellula e ha offerto ai propri collaboratori un numero verde per supporto psicologico dedicato alle donne, workshop sulla Comunicazione Non Violenta e un percorso di difesa personale: Inoltre, a maggio 2019, di fronte agli uffici di Zurich di Milano è stata inaugurata una Panchina Rossa, l’installazione permanente che simboleggia il posto vuoto lasciato dalle vittime di violenza. 

leggi anche | Rate di mutui e prestiti sospese per le donne vittime di violenza

leggi anche | Le donne conquistano i cda ma l'eguaglianza è ancora lontana

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo