succede in borsa

Il bond di Azimut raccoglie richieste per 1 miliardo di euro

Si è chiuso oggi il collocamento del prestito da 500 milioni del gestore patrimoniale guidato dall'ad Gabriele Bei. Le richieste provengono soprattutto da Germania, Italia, Francia, Uk, Irlanda e Svizzera

Gabriele Bei, amministratore delegato di Azimut Holding

Gabriele Bei, amministratore delegato di Azimut Holding

Si è chiuso oggi il collocamento del prestito obbligazionario da 500 milioni di Azimut Holding, dedicato agli investitori qualificati, con esclusione di collocamento negli Stati Uniti d'America ed altri paesi selezionati.

Il prestito senior unsecured a tasso fisso, annunciato ieri 5 dicembre, ha suscitato una forte domanda, confermando il solido merito creditizio della società, con circa 150 investitori istituzionali coinvolti globalmente.

Le richieste hanno raggiunto la soglia del miliardo di euro, e provengono prevalentemente in Germania, Italia, Francia, Regno Unito, Irlanda e Svizzera. L’allocazione per tipologia di investitori è composta principalmente da asset manager, banche & private bank, assicurazioni e fondi pensione.

leggi anche | Azimut chiude novembre con una raccolta in crescita

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo