il caso

Mef, appalti pilotati: Banca Mediolanum sospende un cf

L'istituto di credito rende noto che ha proceduto "alla sospensione cautelativa del mandato di agenzia nei riguardi del suddetto nostro professionista, in attesa che si  chiarisca la vicenda"

Mef, appalti pilotati: Banca Mediolanum sospende un cf

Corruzione per un atto contrario ai doveri di ufficio, turbata libertà degli incanti, corruzione per l'esercizio della funzione e truffa ai danni dello Stato. Sono queste le accuse alla base del provvedimento di sequestro preventivo di quasi 10 milioni di euro emesso dal pm romano Alberto Pioletti nei confronti dei costruttori Ernesto e Gianfranco Brozzetti, finiti in carcere insieme ad altre otto persone (compresi funzionari pubblici) per una vicenda legata ad appalti del ministero delle Finanze.

Ai domiciliari anche Paolo Ajmone Cat, manager di Banca Mediolanum all'epoca dei fatti, in questo momento all'estero. Stamattina arriva il provvedimento cautelativo dell'istituto di credito di cui dà notizia Adnkronos. "Sulla base delle notizie apprese dagli organi di stampa, ovvero con riferimento al presunto coinvolgimento del nostro consulente finanziario Paolo Ajmone Cat nell'indagine dei  cosiddetti 'appalti pilotati del Mef', Banca Mediolanum rende noto che ha proceduto alla sospensione cautelativa del mandato di agenzia nei riguardi del suddetto nostro professionista, in attesa che si chiarisca la vicenda".

leggi anche | Antiriciclaggio, Deutsche Bank accetta una multa da 15 milioni

leggi anche | Radiati due consulenti finanziari, la scure dell'Ocf

leggi anche | Antiriciclaggio, Ing Bank patteggia una multa da 30 milioni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo