Quantcast

asset management & Esg

October aderisce ai principi di investimento responsabile dell'Onu

L'azienda riferirà sulle sue migliori pratiche ambientali, sociali e di governance, prenderà in considerazione le politiche adottate dalle imprese e inserirà i dati Esg nella reportistica post-finanziamento

Sergio Zocchi, ad October Italia

Sergio Zocchi, ad October Italia

La prima piattaforma di P2P lending in Europa continentale per il finanziamento alle Pmi, October, aderisce ai Principi per l’investimento Responsabile promossi dalle Nazioni Unite.

“Il nostro modello di business", commenta l'ad di October Italia, Sergio Zocchi, "permette alle imprese di svilupparsi e di crescere alimentando un sistema virtuoso che, dalla nascita della nostra realtà nel 2015, ha già sostenuto un ecosistema di imprese che rappresentano oltre 26.000 posti di lavoro in Francia, Italia, Spagna e Paesi Bassi”.

L'azienda, inoltre, riferirà sistematicamente sulle sue migliori pratiche ambientali, sociali e di governance. Come attore tecnologico, è un'azienda di carta quasi a zero: tutti i contratti sono firmati elettronicamente risparmiando più di 1500 kg di legno (fonte Docusign).

October è poi tra i firmatari dell’iniziativa Sista che ad ottobre 2019 ha visto le maggiori istituzioni finanziarie francesi impegnarsi pubblicamente per accelerare e agevolare l’accesso al credito alle donne imprenditrici.

Lanciati nel 2016, i Principi per l'investimento responsabile (Pri) promuovono pratiche responsabili che per October si traducono nell’inclusione di criteri ambientali, sociali e di governance (Esg) nell’analisi e nelle scelte di investimento. Ogni progetto pubblicato sulla piattaforma di October sarà sistematicamente esaminato e selezionato in base a questi.

Inoltre, la formulazione del rating assegnato prenderà in considerazione anche le pratiche Esg adottate dalle imprese richiedenti. Dati specifici relativi ai criteri di sostenibilità verranno infine inclusi nella reportistica post-finanziamento in modo tale da consentire a October di misurare i progressi compiuti, come la creazione di posti di lavoro o la valorizzazione della diversità nella composizione dei gruppi di lavoro. 

A livello globale October ha erogato oltre 350 milioni di euro nell’ambito di 727 progetti; ai prestatori sono già stati rimborsati oltre 21 milioni di euro di interessi. In Italia, da maggio 2017, data di avvio della piattaforma nel nostro Paese, sono stati erogati oltre 60 milioni di euro, nell’ambito di 111 progetti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo