Quantcast

wealth management

Carlo Messina porta il risparmio gestito di Intesa Sp in Cina

Il gruppo bancario è il primo istituto straniero ad avere l'autorizzazione per operare su suolo cinese. I prodotti verranno distribuiti attraverso la controllata Yi Tsai in collaborazione con Penghua

Da sinistra, il presidente cinese Hi Jinping, Liu Jianjun, vicesindaco di Qingdao e l'ad di Intesa Sp, Carlo Messina

Da sinistra, il presidente cinese Xi Jinping, Liu Jianjun, vicesindaco di Qingdao e l'ad di Intesa Sp, Carlo Messina

Intesa Sanpaolo sarà il primo gruppo creditizio straniero a operare su suolo cinese. Dopo la fase pilota svolta nella città di Qingdao, la banca guidata dall'ad Carlo Messina ha ottenuto tutte le operazione per operare attraverso la sua controllata Yi Tsai, guidata da Antonello Piancastelli.

leggi anche | Intesa Sp vicina all'acquisto del 51% di Rbm Assicurazione

Ne scrive oggi il Sole 24 Ore spiegando che l'istituto punterà sul settore del risparmio gestito con prodotti pensati per le esigenze della fascia alta della clientela cinese. Fondi di investimento privati e pubblici verranno proposti sia attraverso il canale di Penghua, società fondata nel '98 a Shenzhen in cui Eurizon Capital Sgr è presente al 49% e sia in collaborazione con altri asset manager cinesi. 

leggi anche | Puntare sui bond cinesi, il consiglio di Eurizon Slj Capital

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo