Quantcast

fintech

Nasce Ventis, il polo sui sistemi di pagamento del gruppo Iccrea

Ok di Bankitalia al nuovo istituto dedicato alla moneta digitale proposto dal gruppo bancario cooperativo. Il dg, Pastore: "Un risultato importante, potremo soffrire alla clientela servizi più evoluti"

Nasce Ventis, il polo sui sistemi di pagamento del gruppo Iccrea

Ok di Bankitalia al nuovo polo sui sistemi di pagamento del gruppo bancario cooperativo Iccrea. Tecnicamente si tratta di un Imel, un istituto di moneta elettronica che rappresenta un’evoluzione del sistema di offerta del gruppo, per i clienti di 140 istituti aderenti, che permetterà alle bcc di proporre sul territorio soluzioni evolute, abbracciando anche le innovazioni nel campo del fintech e della moneta elettronica.

Il nuovo polo nasce sulla scorta dei volumi realizzati finora dal gruppo Iccrea, il terzo player in Italia per terminali attivi (180 mila), e il quarto per volumi transiti (13,7 miliardi di euro nei primi 9 mesi del 2019, tra carte di credito e di debito). La denominazione ufficiale dell’unità neocostituita è Ventis spa.

“È un risultato importante che ci consente di focalizzare le nostre attività di monetica in un polo specialistico, perseguendo con maggiore efficacia il nostro ruolo di supporto alle Bcc sul territorio”, commenta il direttore generale di Iccrea, Mauro Pastore

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo