Quantcast

banche & vigilanza

Non bastava Cipro, anche Malta fa paura all’Europa

Caso Bank of Valletta. Dopo la pubblicazione del documento riservato della Bce e del report del Moneyval, anche l'Europarlamento chiede chiarimenti sulle falle nel sistema di antiriclaggio dell'istituto

Non bastava Cipro, anche Malta fa paura all’Europa

La sede maltese della Bank of Valletta (credits: Reuters)

La richiesta arriva in maniera bipartisan da alcuni parlamentari europei ed chiara: approfondire quanto contenuto nel documento riservato sfuggito alle maglie della riservatezza e finito sulle pagine di Reuters, in cui la Banca centrale europea indicherebbe “gravi carenze” nel sistema di monitoraggio dell'istituto di credito maltese, Bank of Valletta, in cui è presente Unicredit con il 10% della proprietà. Alla pubblicazione del documento l'istituto ha risposto affermando che è in corso u piano di ammodernamento dei sistemi di sicurezza. 

Il verde Sven Giegdold ha fatto richiesta in Europarlamento di un'indagine europea sui rischi di riciclaggio a cui Bak of Valletta sarebbe tutt'oggi esposta

Le gravi carenze di cui parla la Bce della presidentessa Christine Lagarde avrebbero permesso alla più grande banca di Malta di risolvere nell'arco di molti anni “rischi associati a migliaia di pagamenti”. La richiesta della banca centrale è di trovare una soluzione entro la fine dell'anno.

“Consigliamo alle autorità maltesi di indagare a fondo su cosa è andato storto e se, durante il processo, siano stati commessi reati”, ha dichiarato in Europarlamento Markus Ferber, onorevole del centrodestra tedesco, esperto di questioni finanziarie.

In aula è intervenuto anche il verde Sven Giegdold (in foto, credits: Wikipedia), delegato del partito sui temi finanziari, richiedendo un'indagine europea sui rischi di riciclaggio di denaro a cui la Bank of Valletta sarebbe tutt'oggi esposta. 

L'allerta sulla banca è l'ultimo di una serie di allarmi lanciati sul sistema bancario dell'isola che proprio in questo periodo vede il suo presidente, Joseph Muscat, in bilico sotto la spinta dello scandalo scoppiato con l'omicidio di Daphne Capuana Galizia, giornalista impegnata in un'inchiesta proprio sul riciclaggio di denaro nel paese. 

Ricorda BI che il rapporto dello scorso settembre prodotto da Moneyval dopo una visita a Malta "lasciava pochi dubbi circa la gravità della situazione". L'organismo interno al Consiglio Europeo responsabile del rispetto e l'applicazione delle norme antiriciclaggio e della lotta alla finanza vicina a gruppi terroristici, scriveva nel report che le segnalazioni fatte dall’Unità di informazione e analisi finanziaria di Malta ai nuclei investigativi di polizia "sono utilizzate soltanto in un numero limitato di casi per costituire prove e rintracciare proventi illeciti legati al riciclaggio di capitali e al finanziamento del terrorismo”.

leggi anche | Enria (Bce): "Alle banche mancano controlli interni e antiriciclaggio"

leggi anche | Tutti i nomi del riassetto organizzativo Consob

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo