asset management

Vontobel saluta il 2019 con due nuove gamme di certificati

La società quota sul SeDeX dieci nuovi certificati express a cedola fissa e quattro nuovi certificati outperformance

Trading online, Spectrum ha iniziato con il piede giusto

Vontobel quota sul SeDeX dieci nuovi certificati express a cedola fissa e quattro nuovi certificati outperformance.

1. I certificati express a cedola fissa sono strumenti di investimento a capitale condizionatamente protetto e consentono di ottenere cedole periodiche incondizionate (fisse) durante la vita del prodotto. Inoltre, prevedono un rimborso anticipato del capitale investito se, in corrispondenza di una delle date di valutazione, il sottostante dovesse trovarsi sopra la “barriera autocall”. 

Per quanto riguarda il rimborso del capitale, invece, possiamo avere diversi scenari, a seconda della barriera di rimborso del capitale applicata, che può essere europea o americana.

Barriera europea. Viene osservata solamente a scadenza, pertanto se il Certificato non ha rimborsato anticipatamente in una delle date di valutazione antecedenti, si avranno due possibili scenari:

  • se il sottostante si trova al di sopra della Barriera a scadenza, l'investitore riceve il 100% del valore nominale (oltre alla cedola fissa).
  • se il sottostante si trova al di sotto della Barriera a scadenza, l'investitore riceve un importo commisurato alla performance del sottostante, con conseguente perdita sul capitale investito. In ogni caso, l’investitore riceve anche la cedola fissa.

 Barriera Americana. Viene osservata continuamente per tutta la vita del prodotto. A scadenza, se il Certificato non ha rimborsato anticipatamente in una delle date di valutazione antecedenti, si avranno due possibili scenari:

  • Se il sottostante si è trovato al di sopra della Barriera durante l’intera vita del prodotto, l'investitore riceve il 100% del Valore Nominale (oltre alla cedola fissa);
  • Se il sottostante ha violato la barriera almeno una volta durante la vita del prodotto, l'investitore riceve un importo commisurato alla performance del sottostante (oltre alla cedola fissa). Nel caso in cui il sottostante a scadenza abbia realizzato una performance positiva, il massimo rimborso ottenibile sarà sempre pari al 100% del valore nominale, oltre alla cedola fissa. 

2. I certificati outperformance, invece, non pagano premi intermedi, ma solo a scadenza, come i bonus e i bonus cap, con in più la presenza di un fattore di partecipazione, per il quale viene moltiplicata la performance del sottostante, che in questo caso è pari a 2. Questi certificati presentano inoltre un cap oltre un certo livello di performance positiva. 

A scadenza: 

  •  se il sottostante è superiore al Cap, viene pagato l’Ammontare Massimo di Rimborso;
  • se il sottostante è compreso tra lo strike e il Cap, il Certificato restituisce un importo commisurato alla performance del sottostante (rispetto allo Strike) moltiplicata per il fattore di partecipazione: la performance del Certificato è superiore alla performance del sottostante;
  • se il sottostante è inferiore allo Strike, il Certificato segue 1:1 la performance del sottostante.

      Rispetto ai classici outperformance cap, che solitamente presentano uno con strike pari al 100% del valore del sottostante, per i Certificati Outperformance Vontobel lo Strike è inferiore al 100%, offrendo un livello di protezione ulteriore. In aggiunta uno Strike di questo tipo permette di beneficiare in modo più che lineare non solo dei rialzi, ma anche dei ribassi del sottostante.

In aggiunta, rispetto ai classici outperformance cap, i prodotti sono emessi ai prezzi delle azioni sottostanti, rendendo ancora più immediata la comprensione della differenza di rendimento tra il certificate e l’azione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo