asset management

Lombard Odier Im presenta un nuovo team sulle azioni tematiche

Il gruppo di lavoro sarà costituito dal capo Henk Grootveld e altri due gestori e avrà sede a Rotterdam, dove l'azienda aprirà un ufficio. La prima strategia riguarderà il fintech globale

Henk Grootveld, a capo del nuovo team di Lombard Odier Im sulle strategie dedicate alle azioni tematiche

Henk Grootveld, a capo del nuovo team di Lombard Odier Im sulle strategie dedicate alle azioni tematiche

Lombard Odier Investment Managers potenzia la gamma dell’azionario tematico con tre assunzioni strategiche che vanno a costituire un nuovo team di investimento sulle strategie dedicate alle azioni tematiche. L'offerta andrà ad integrarsi con le esistenti, Golden Age e Global Prestige.

Le nuove strategie investiranno in società selezionate in base alla loro capacità di fornire soluzioni e strumenti per far fronte ad alcuni dei problemi più rilevanti a livello mondiale. La prima, tra le nuove strategie, riguarda il settore fintech globale e verrà lanciata nel primo trimestre del 2020.

Henk Grootveld, a capo del team, vanta un’esperienza ultraventennale nell’ambito degli investimenti tematici. Il manager ha ricevuto un rating AA di Citywire e prima di entrare a far parte di Lombard Odier Im ha lavorato in Robeco in qualità di Responsabile del team Trends Investing Equity, gestendo più recentemente uno dei fondi megatrend di riferimento della società. Prima di entrare in Robeco nel 2001, Grootveld ha lavorato presso Aegon Am e Ing Barings.

Il manager sarà affiancato dai cfa Christian Vondenbusch e Jeroen van Oerle entrambi precedentemente in Robeco.

Vondenbusch è un gestore di portafoglio senior di grande esperienza, entrato a far parte di Robeco nel 1999 dopo aver conseguito una laurea presso l’Università di Maastricht.

Jeroen van Oerle era gestore di portafoglio del fondo global fintech equities dal suo lancio; dal 2015 ha lavorato inoltre come analista di trend finanziari all’interno del team trends investing. Entrato a far parte di Robeco nel 2013, nel suo nuovo ruolo in Lombard Odier Im, van Oerle lavorerà alla selezione di azioni quotate che potrebbero beneficiare della sempre maggiore digitalizzazione del settore finanziario, con il conseguente abbassamento generalizzato dei costi.

Il team inizierà la propria attività il primo febbraio 2020 e avrà sede a Rotterdam, dove l'azienda aprirà un ufficio e riferirà al global head of equities, Didier Rabattu (in foto).

A seguito della recente partnership di successo con Credit Suisse per il lancio del fondo Responsible Consumer, nell’immediato futuro lombard Odier Im intende inoltre sviluppare diversi fondi tematici focalizzati sulla sostenibilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo