Quantcast

sosteniblità

Algebris pianta alberi in Tanzania contro il climate change

L'azienda vuole azzerare le emissioni e annuncia la piantumazione 25 mila alberi in 3 anni e 20 alberi per ogni nuovo dipendente. Lo farà nel paese dell'Africa occidentale con l'associazione Hakuna Matata

Davide Serra, ceo di Algebris

Davide Serra, ceo di Algebris

“Il modo in cui oggi affrontiamo il cambiamento climatico sarà decisivo per noi e per le generazioni future. Sta a ciascuno di noi, come individui e come aziende, stabilire un chiaro piano d’azione”. Parola di Davide Serra, fondatore e ceo di Algebris, azienda finanziaria che ha di recente avviato il proprio progetto di compensazione delle emissioni di carbonio.

L'obiettivo è portare a zero le emissioni prodotte dall’intero gruppo attraverso la piantumazione (iniziata di recente) di 25 mila alberi nei prossimi 3 anni e 20 alberi per ogni dipendente in futuro. Il primo passo è stato fatto lo scorso dicembre con l'acquisto di circa 18 mila semi.

Firmataria dei Principi per l’Investimento Responsabile delle Nazioni Unite, Algebris  sta realizzando il proprio progetto di compensazione delle emissioni di carbonio in Tanzania, in collaborazione con Hakuna Matata, l’associazione no profit fondata da Davide Serra e dalla moglie.

Hakuna Matata è attiva in Tanzania a supporto dei bambini orfani e fornisce loro programmi di istruzione e sanità. Cooperando con Hakuna Matata in questo progetto, Algebris intende contribuire proattivamente al miglioramento dell’economia locale della regione, accrescendone al contempo il valore sociale.

Sul fronte degli investimenti, Algebris sta incorporando un approccio esclusivo e inclusivo dei fattori ambientali sviluppando, da un lato, una struttura interna di ricerca in ambito Esg e, dall’altro, mettendo in atto un processo di analisi selettiva delle società presenti nei propri portafogli di investimento.

leggi anche | Algebris Investments lancia un fondo sui bond di qualità

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo