banche&ambiente

Generali è tra le 100 aziende più sostenibili del pianeta

La classifica internazionale di Corporate Knights ha inserito il gruppo di Trieste tra le imprese più green. Delle società presenti in classifica, 49 sono europee

Generali è tra le 100 aziende più sostenibili del pianeta

Dopo la decisione di Standard Ethics di alzare il rating di sostenibilità per il gruppo guidato dall'ad Gian Maria Mossa (in foto), Banca Generali incassa un altro riconoscimento internazionale, stavolta dal 2020 Global 100 Most Sustainable Corporations.

La classifica, stilata da Corporate Knights, infatti ha inserito tra le 100 imprese più sostenibili al mondo il leone di Trieste. L'analisi della società di ricerca e consulenze finanziarie è stata svolta su 7.395 aziende con un fatturato superiore a 1 miliardo di dollari. 

Delle imprese presenti nella 2020 Global 100, 49 sono in Europa, 29 in Usa e Canada, 18 in Asia, tre in Sud America e una sola in Africa.

"Questo riconoscimento mette in risalto l'evoluzione del percorso di sostenibilità di Generali che è parte integrante del piano strategico Generali 2021", si legge nel comunicato del gruppo. "Entro il 2021 Generali si è impegnata a realizzare 4,5 miliardi di investimenti verdi e sostenibili e una crescita del 7-9% dei premi derivanti da prodotti con valenza sociale e ambientale".

leggi anche | Standard Ethics alza il rating di Banca Generali

Nel settembre 2019, Generali ha emesso il primo green bond del settore assicurativo europeo per un importo pari a 750 milioni. Tra le altre azioni gree', nel 2018 il gruppo ha deciso di acquistare energia elettrica derivante da fonti rinnovabili per l'88% del totale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo