trading online

Spectrum, a dicembre impennata di operazioni "fuori orario"

Con l’escalation delle tensioni geopolitiche, le operazioni di trading eseguite fuori dei tradizionali orari di negoziazione (ovvero dalle 17:30 alle 09:00) sono aumentate fino a pesare per il 36% del totale

Spectrum, a settembre impennata di operazioni "fuori orario"

La piattaforma di trading per gli investitori retail, Spectrum, fa il conto dei volumi di negoziazione registrati a dicembre. Nonostante l’effetto delle festività, nel corso del mese sono stati scambiati sulla piattaforma 9,05 milioni di certificati turbo24s, un aumento del 63% rispetto ai 5,55 milioni di novembre.

Con l’escalation delle tensioni geopolitiche, le operazioni di trading eseguite al di fuori dei tradizionali orari di negoziazione (ovvero dalle 17:30 alle 09:00) sono aumentate fino a pesare per il 36% del totale, dando prova di come i trader desiderino avere la flessibilità di poter reagire alle notizie in maniera rapida, di giorno e di notte.

Guardando ai sottostanti, i certificati sulle valute hanno raddoppiato i propri volumi salendo al 15% del totale, con gli indici all’81% e le materie prime al 4%. I sottostanti più scambiati sono stati: l’indice DAX (37,5%), lo S&P 500 (16%) e il CAC (9%).

“L’ulteriore crescita registrata a dicembre, con nuovi massimi in termini di numero di scambi, strumenti scambiati e controvalore medio, ci sprona a fare sempre di più", commenta il ceo dell'azienda Nicky Maan (in foto).

"La nostra strategia per il 2020 punta a coinvolgere nuovi distributori europei, nuovi emittenti e market-maker e nuovi prodotti. Insieme alle recenti aggiunte al nostro team commerciale e al maggiore coinvolgimento della comunità, siamo entusiasti di inaugurare l’anno in una posizione forte”, conclude il ceo.

leggi anche | Grosset lascia Unicredit e passa in Spectrum

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo