Quantcast

elezioni enasarco

Tre città in un solo giorno, parte la campagna di "Fare Presto"

Dopo Firenze, Genova e Napoli per la lista di Alfonsino Mei il prossimo appuntamento è per venerdì 31 gennaio a Reggio Emilia, mentre dal 4 al 6 febbraio, all’Auditorium Parco della Musica di Roma

Tre città in un solo giorno, parte la campagna di "Fare Presto"

Alfonsino Mei, manager IW Bank UBI Banca e candidato alle elezioni

Venerdì 24 gennaio la lista unitaria “Fare Presto! E Fare Bene” ha dato il via agli appuntamenti propedeutici alla tornata elettorale del 17-30 aprile 2020: quella che porterà i 220.000 iscritti Enasarco a votare per il rinnovo delle cariche in seno alla Fondazione.

In questi anni è mancata una visione strategica sul futuro: questo ha portato a un calo drastico degli iscritti in Enasarco (Alfonsino Mei, lista "Fare Presto")

Fare Presto!” è la lista guidata dal manager IW Bank UBI Banca, Alfonso Mei, che mette insieme Anasf, Federagenti, Fiarc e che vede anche il sostegno di Confesercenti e Anpit.

Il via all’appuntamento elettorale è stato dato con grande slancio, lanciando simultaneamente tre convegni in punti strategici, nevralgici e trainanti del Paese come le città di Firenze, Genova e Napoli.

“Da parte degli iscritti abbiamo riscontrato grande entusiasmo, partecipazione e ascolto, in questa prima giornata di convegni e incontri”, commenta Mei.

“Avvertiamo grande fiducia e consenso da parte dei nostri colleghi", continua, "che sanno che abbiamo messo in campo una squadra composta da anime diverse ma unite da sentimenti comuni: le competenze e la serietà innanzitutto, perché Enasarco è stata troppo a lungo in mano a chi non ha saputo valorizzarne l’enorme potenziale; e uniti anche dalla consapevolezza che occorra fare presto, per evitare che la situazione precipiti e gli iscritti e la loro famiglie non vedano a rischio i propri versamenti”.

Alfonso Mei, a nome della lista “Fare Presto” lancia un appello chiaro. “Enasarco deve tornare ad avere un ruolo centrale per i consulenti finanziari e gli agenti di commercio italiani; in questi anni infatti è mancata totalmente una visione strategica sul futuro: questo ha portato a un calo drastico degli iscritti, circa 50mila in dieci anni".

"Si è invece abbondato, purtroppo, in sprechi e investimenti sbagliati. Situazioni che hanno contribuito anche a minare la fiducia degli iscritti nell’Ente, che deve ritrovare il suo ruolo di istituzione centrale. Occorre essere chiari", incalza Mei, "qui sono in ballo i risparmi di 220.000 iscritti e di una delle parti più produttive dell’intero sistema Italia: fare errori non è più ammissibile”.

Il riferimento di Alfonso Mei è anche alle liste civetta che sono state presentate per Enasarco 2020: “Liste, a esempio, che si professano di rappresentare i cf, ma che tra i candidati hanno solo 4 o 5 professionisti della nostra categoria. Un inqualificabile tentativo di confondere le acque e ingannare gli elettori: qui è in gioco il presente e il futuro di 220.000 famiglie, gestire l’Ente non può essere affidato a imbroglioni o incapaci. Piuttosto aspetto tutti i Consulenti Finanziari a “Consulentia 2020” il 4, 5 e 6 febbraio prossimi”, conclude Alfonso Mei.

Per la lista “Fare Presto!” il prossimo appuntamento è ora per venerdì 31 gennaio a Reggio Emilia, mentre dal 4 al 6 febbraio, appunto, all’Auditorium Parco della Musica di Roma si terrà il più importante appuntamento dedicato ai consulenti finanziari d’Italia: Consulentia 2020, dove sarà presente un presidio di “Fare Presto”.

leggi anche | "Fare presto! E fare bene", costituito a Milano il Comitato elettorale Lombardia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo