conti 2019

Bnp Paribas, in crescita utili e dividendi

L'utile netto di gruppo è pari a 8,17 miliardiIl consiglio di amministrazione proporrà all'assemblea generale degli azionisti di versare un dividendo di 3,1 euro per azione

Una crescita a doppia cifra:private banking, ora viene il bello

Bnp Paribas ha chiuso il bilancio dell'esercizio 2019 con "un'ottima performance d'insieme", scrive il gruppo in una nota stampa, testimoniata da un margine di intermediazione, pari a 44,6 miliardi di euro, cresciuto del 4,9% rispetto al 2018 mentre l'utile netto di gruppo è pari a 8,17 miliardi (+8,6% rispetto al 2018) e di +4,7% al netto degli elementi non ricorrenti. E' quanto emerge dai dati approvati dal cda.

I costi operativi, pari a 31,337 miliardi, sono in aumento del 2,5% rispetto al 2018 alla luce di elementi non ricorrenti per un totale di 1,217 miliardi. Il risultato lordo di gestione del gruppo si attesta a 13.260 milioni di euro, con un aumento dell'11,1% mentre l'utile ante imposte, pari a 11,394 miliardi (10,21 nel 2018), è in crescita dell'11,6%.

Al 31 dicembre 2019, il coefficiente patrimoniale common equity tier 1 si attestava al 12,1%, con un incremento di 40 punti base rispetto al primo gennaio 2019.

Il consiglio di amministrazione proporrà all'assemblea generale degli azionisti di versare un dividendo di 3,1 euro per azione (+2,6% rispetto al 2018), pagabile in contanti, pari ad un tasso di distribuzione del 50%, in linea con il piano. Il gruppo "prosegue la sua trasformazione e porta a termine attivamente il suo piano 2020, rafforzando al tempo stesso il suo sistema di controllo interno e di compliance".

leggi anche | Bnl-Bnp Paribas Life Banker ingaggia 10 private banker

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo