fintech

Swedbank sceglie l'italiana Sia per i suoi pagamenti digitali

La società di servizi tecnologici si occuperà di abilitare i pagamenti istantanei collegandosi ad Rt1, il sistema pan-europeo di Eba Clearing

Pagamenti digitali, per il Codacons si rischia il caos

Swedbank, banca presente nei mercati nazionali di Svezia, Estonia, Lettonia e Lituania, ha scelto la società italiana di servizi digitali, Sia, per abilitare i pagamenti istantanei collegandosi ad Rt1, il sistema pan-europeo di Eba Clearing, e alla piattaforma di pagamenti real-time di TietoEvry, società finlandese attiva nei servizi digitali e software.

Grazie a Sianet, l'infrastruttura di rete in fibra ottica ad alta velocità che utilizza una nuova tecnologia di messaggistica a bassa latenza per oltre 186mila chilometri, i clienti di Swedbank hanno già eseguito oltre 30 milioni di instant payment.

Il payment hub di TietoEvry consente, spiega una nota ripresa su Adnkronos, "un'integrazione efficiente e sicura tra i sistemi di Swedbank e gli innovativi servizi di rete di Sia. Basata su un'architettura open, la soluzione agevola l'accesso ad altri sistemi senza la necessità di modifiche applicative.

I clienti di Swedbank potranno beneficiare della concessione decennale ottenuta da Sia dalla Banca Centrale Europea come Network Service Provider per Esmig (Eurosystem Single Market Infrastructure Gateway)".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo