Elezioni Anasf/ Lo spaccato del voto

Alma Foti la più votata, vittoria di consolazione per la Lista 3

Per la prima volta nella storia dell’associazione una donna diventa leader delle preferenze al termine della tornata elettorale finalizzata al rinnovo delle cariche associative. Tantissimi consensi al femminile anche per Rossella Carli, Paola Riccioli, Teresa Calabrese, Naama Pattaro (Lista 1) e Giuliana Rapetta (Lista 2)

 Anasf, fissato il congresso per il rinnovo delle cariche sociali

Voto per voto, ecco lo spaccato preciso dei risultati per le elezioni dei 161 delegati al Congresso Nazionale Anasf di Solbiate Olona (Varese), dal prossimo 13 al 15 marzo. Le prime elezioni, va rimarcato, effettuate con il voto elettronico: una scelta che è stata premiata da una grande affluenza al voto dei consulenti finanziari associati all’Anasf: 7.368 su 10.454, che equivale al 70,38%. Come già anticipato da Investiremag.it, la tornata elettorale si è chiusa con la larga affermazione della Lista 1 “Insieme per Crescere”, con candidati di 8 diverse società, che ha come candidato presidente il consulente Luigi Conte, per un totale di 4.066 voti. Al secondo posto la lista 3, che fa riferimento ai cf soci Anasf del gruppo Fideuram Ispb (Fideuram e Sanpaolo Invest), guidata dal candidato presidente Alma Foti, con 2.110 preferenze. Terza classificata la lista 2 “Consulenti con Anasf”, apparentata con la lista 3, con candidati anche in questo caso di 8 diverse società che ha ottenuto 623 voti. In coda la lista “Professione e partecipazione”, riferita ai soci Anasf di Banca Generali, con 270 voti e ultima “#senonoraquando – Diamo valore al nostro futuro” con 263 voti.
 
Il ranking delle preferenze. Investiremag.it è riuscito a visionare in anteprima i risultati della votazione, che martedì saranno oggetto di approvazione da parte del Comitato esecutivo di Anasf. Vediamo lista per lista chi ha ottenuto più voti,
 
Lista 1. In testa alle preferenze è Luigi Criscione di Allianz Bank, storico tesoriere dell’Anasf, con 363 voti, seguito dai due Banca Mediolanum Franco Colombo e Marco Deroma, rispettivamente con 325 e 240 voti. Quarto Luigi Conte di FinecoBank, attuale vice presidente vicario di Anasf, con 225 voti. Buon successo personale anche per Antonio Starace (Allianz Bank) con 206 voti e Carlo Bagnasco (IW Bank) con 181 voti. Prima tra le donne candidate è Rossella Carli (Allianz Bank) con 154 voti, ex aequo con Antonello Pillitteri (Banca Mediolanum). Da segnalare anche i 153 voti di Alfonsino Mei (IW Bank), l’uomo forte di Anasf in Enasarco (leggi qui), e del vice presidente Ferruccio Riva (Azimut), i 149 del vice presidente Ocf e cf di Banca Mediolanum Maurizio Donato. A proposito di donne candidate, da segnalare il successo personale anche di Paola Riccioli (Azimut) con 152 voti, di Teresa Calabrese (Bnl Bnp Paribas Life Banker) e di Naama Pattaro Nakhla (Allianz Bank) con 94 voti.
 
Lista 3. Leader assoluto per preferenze è una donna, Alma Foti, per la prima volta nella storia delle elezioni Anasf, con 368 voti: la Foti è della lista 3 espressione di Fideuram e Spi. Secondo classificato è Elio Conti Nibali, già due volte presidente Anasf ed ex vice presidente di Ocf con 246 voti, terzo nel ranking delle preferenze di lista è Gian Franco Giannini Guazzugli con 202 voti. Quarto e quinto posto sono di Nicola Florentino e Roberto di Lillo con rispettivamente 130 e 125 voti.

Lista 2. I tre leader della lista sono in testa anche per le preferenze ottenute. Primo è Felice Graziani (Deutsche Bank Financial Advisors) con 182 voti, Giuliana Rapetta (Banca Generali) con 174 e Silvio Iacomino (Credem) con 120 voti.

Lista 5. Al primo posto nella lista espressione dei cf di Banca Generali è Franco Ragone con 66 preferenze, seguito da Renato Pustorino con 56 e Alberto Forti con 55 voti.
 <\Z
Lista 4. I voti si sono concentrati sul leader della lista Jonathan Figoli (consulente iscritto all’Albo) con 198 preferenze.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo