fondi

Invesco riduce le commissioni di gestione del suo Etc sull'oro fisico

La società ha ridotto da 0,24% a 19% le commissioni di gestione di Invesco Physical Gold Etc, prodotto che invece nell'oro fisico conservato nella Banca J.P. Morgan Chase di Londra

Invesco riduce le commissioni di gestione del suo Etc sull'oro fisico

Invesco riduce da 0,24% a 19% le commissioni di gestione di Invesco Physical Gold Etc, uno tra i prodotti per investire in oro, tra i più grandi ed economici d’Europa, con uno spread denaro-lettera di norma attorno a due punti base.

L'Etc è pensato per replicare la performance del prezzo dell'oro, al netto delle commissioni. Gli investimenti vengono utilizzati per acquistare lingotti d'oro fisici, che sono detenuti in un conto e conservati in modo sicuro nei caveau di Londra della Banca J.P. Morgan Chase. Investire in un Etc sull'oro è più efficiente in termini di costi e molto più semplice rispetto all'acquisto e alla detenzione di lingotti, per i quali va organizzato trasporto, deposito e assicurazione.

La domanda di oro è cresciuta nel 2019, con le Banche Centrali che sono state tra le principali acquirenti per il decimo anno consecutivo, mentre a livello globale sono stati acquistati Etp in oro per un valore di 19,3 miliardi di dollari americani (pari a oltre 400 tonnellate), di cui 8,8 miliardi in Etc quotati in Europa.

“L'oro diventa ancora più attraente in un contesto di mercato caratterizzato da rendimenti bassi o negativi", commenta Franco Rossetti (in foto), senior relationship manager – Etf di Invesco. "Da un decennio ormai, il nostro Etc in oro fisico ha offerto agli investitori un modo semplice ed efficiente per ottenere esposizione a questa materia prima, e ora ha un costo ancora più basso". 

leggi anche | Fineco azzera le commissioni su azioni, bond, Etf e certificati

leggi anche | Riparte Invesco Express, farà tappa in nove città italiane

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo