Quantcast

fintech

Banca Progetto affida la sua user experience a Amazon Web Services

L'istituto di Paolo Fiorentino annuncia di aver scelto la società del gruppo Amazon come unico fornitore di servizi cloud. L'accordo porterà a una ulteriore integrazione di tecnologie digitali nei servizi ai clienti

Paolo Fiorentino, ad di Banca Progetto

Paolo Fiorentino, ad di Banca Progetto

Banca Progetto annuncia di aver scelto Amazon Web Services (Aws) come unico fornitore di servizi cloud. l'istituto di credito digitale dedicato alle Pmi è il primo in Italia ad aver ricevuto da Banca d’Italia l’autorizzazione per l'esternalizzazione dell'l’intera infrastruttura tecnologica.

Con Aws, la banca punta a migliorare l'efficienza delle sue operazioni, la propria infrastruttura tecnologica, e la sicurezza. I servizi di Amazon Web Services sono già utilizzati dall'istituto , tra cui l'analisi dei dati e l'apprendimento automatico (Machine Learning), per automatizzare le operazioni finanziarie e migliorare le applicazioni web e mobile rivolte ai clienti, in conformità con le normative della Banca d'Italia e della Banca Centrale Europea. 

L'istituto dell'ad Paolo Fiorentino sta integrando i servizi di analisi e machine learning di Aws (alcuni già utilizzati) nei propri processi di business: l'intenzione è estendere questi strumenti alla user experience che il cliente vive all'interno della piattaforma digitale.

Si tratta di vari servizi di machine learning, tra cui Amazon Rekognition, un servizio che permette di aggiungere facilmente l'analisi di immagini e video alle applicazioni, e Amazon SageMaker, un servizio pensato per costruire, formare e implementare modelli di Machine Learning, e migliorare i processi di customer-facing.

Tra i tool Amazon già integrati ci sono quelli di Conto Progetto, conto deposito attivo in Italia, Germania e prossimamente in Olanda e Spagna. La banca ha ridotto il tempo necessario ad aprire un nuovo conto da due settimane a soli quindici minuti. Inoltre, Banca Progetto ha già migrato diverse componenti infrastrutturali mission-critical, tra cui il backend delle app mobile e le applicazioni di customer onboarding, al di fuori dei database legacy e su Amazon Aurora, aumentando la capacità e consentendo una più rapida elaborazione delle richieste dei clienti, sostenendo al contempo la crescita del business della banca.

leggi anche | Illimity con Aon e Helvetia per potenziare servizi e polizze danni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo