credito

L'allarme dell'Ocse: junk bond oltre il livello di guardia

L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico mette in guardia sui livelli del debito corporate, che nel 2019 ha raggiunto i 13,5 mila miliardi di stock e 2.100 miliardi di emissioni

L'allarme dell'Ocse: junk bond oltre il record del 2008

I timori per la qualità e la quantità del debito globale si estendono a macchia di leopardo. Oggi l'allarme lo lancia l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) che, con una pubblicazione, mette in guardia sui livelli record raggiunti dai bond emessi da società non finanziarie: 13,5 mila miliardi di stock accumulati nel 2019, anno che ha fatto registrare emissioni per 2.100 miliardi.

Un livello che doppia quello raggiunto nel 2008, sottolinea oggi il Sole 24 Ore, all'indomani della crisi del credito che colpì i mercati di tutto il mondo a partire dagli Usa. Non solo. A preoccupare l'organizzazione mondiale è anche la qualità di questa montagna di debiti, nettamente inferiore rispetto al precedente anno record, il 2016. Alla qualità inferiore, spiega l'Ocse, corrispondono, ovviamente, requisiti di rimborso più alti e scadenze più lunghe, che riducono il livello di protezione degli investitori. Cartina tornasole del picco che sta vivendo l'indebitamento societario globale, sono i bond high yield, di cui i non investment grade sono passati al 25% del totale.

I rischi non si limitano agli investitori istituzionali e ai fondi di investimento; anche le imprese non finanziarie presentano nei propri bilanci un eccesso di corporate bond. Un esempio per tutti è Apple ch era in portafoglio ben 124 miliardi di dollari di titoli di debito. Complessivamente, sono 356 i miliardi in debito concentrati nei portafogli di 25 grandi società non finanziarie. 

La situazione non preoccupa solo le istituzioni pubbliche. La società di investimenti Unigestion, lo scorso giugno, scriveva: "Le obbligazioni corporate europee high yield (c.d. junk bond) che nel dicembre 2008 registrarono un rendimento effettivo del 26%, sono crollate ad un minimo del 2% nell'ottobre 2017".

leggi anche | La bolla dei titoli di stato tedeschi è soltanto rinviata

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo