Quantcast

la guerra dei costi

Fineco azzera le commissioni su azioni, bond, Etf e certificati

La banca privata ha deciso di azzerare le commissioni sul risparmio amministrato all’interno dei servizi di consulenza evoluta plus e advice. È il primo caso in Italia

Intermediari e Mifid 2, la trasparenza sui costi è utopia

Fineco brucia sul tempo la concorrenza e diventa la prima banca in Italia ad azzerare le commissioni sul risparmio amministrato all’interno dei servizi di consulenza plus e advice. Da marzo i clienti che scelgono la consulenza evoluta non pagheranno più le commissioni di negoziazione su azioni, obbligazioni, Etf e certificati.

“Con questa importante iniziativa abbiamo scelto di coniugare l’eccellenza dell’offerta brokerage a quella dei servizi di consulenza", spiega Paolo Di Grazia (in foto), vice direttore generale di Fineco. "Una scelta dettata dall’impegno nel valorizzare la consulenza, cogliendo al contempo le opportunità di una piattaforma integrata, evoluta, la più utilizzata in Italia. Il tutto a zero commissioni di negoziazione”.

La piattaforma integrata di Fineco offre l’accesso diretto a migliaia di strumenti sui principali mercati mondiali con funzionalità evolute in multicanalità che la rendono la più utilizzata in Italia. 

leggi anche | In arrivo sul SeDeX 21 certificati di Banca Imi

leggi anche | Invesco riduce le commissioni di gestione del suo Etc sull'oro fisico

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo