Quantcast

succede in borsa

Piazza Affari, raffica di titoli sospesi

Azimut, Banco Bpm, Unicredit... i titoli in eccesso di ribasso sono davvero tanti. Apre in rosso anche l'azionario Usa, mentre crolla il prezzo del petrolio

Diminuisconoo i default delle imprese non finanziarie italiane

Si attende un'apertura in forte calo per Wall Street si annuncia in scia al tracollo delle borse europee per la  diffusione del coronavirus e il crollo del prezzo del petrolio arrivato in tarda mattinata a quota 30 dollari al barile. Il future sul Dow Jones Industrial segna una flessione del 4,87%, quello sull'S&P500 del 4,96% e sul Nasdaq del 4,82%.

Peggiora la situazione su Piazza Affari dove si susseguono le sospensioni di titoli. Sul Ftse Mib, in flessione del 9,70% a 18.777 punti, risultano attualmente sospese dalle contrattazioni Azimut, Banco Bpm, Cnh Industrial, Fca, Leonardo, Mediobanca, Moncler, Prysmian, Saipem, Tenaris e Unicredit. Il greggio cede sulla Piazza italiana il 10%. 

Borsa Italiana ha registrato in apertura un crollo superiore all'8%, con lo spread tra il Btp e il decennale tedesco a passato da 210 punti a 230. Si tratta di un balzo di circa il 20% rispetto alla chiusura di venerdì scorso. Il rendimento del decennale italiano sale così all'1,28%.

L'andamento del greggio è uno dei movimenti sismici che stanno scuotendo tutti i mercati. Il prezzo al barile è calato drasticamente dopo la decisione dell'Arabia Saudita di tagliare drasticamente il prezzo e di aumentare la propria produzione. La decisione di Riad è la reazione unilaterlae allo scontro sul tavolo dell'Opec con la Russia, nettamente contraria a un taglio dell'offerta. Il future di aprile del prezzo del greggio Wti a metà mattina era scambiato a 32,7 dollari, in calo del 20,7%; e il Brent viaggiava a 36,2 dollari, in calo del 19,9%.

sviluppi | Secondo giorno di profondo rosso per Piazza Affari

Crollano di conseguenza i titoli petroliferi. A Piazza Affari Saipem cede il 16,94% a 2,35 euro, Tenaris il 17,9% a 6,02 euro, mentre Eni è sospesa dagli scambi, con un calo teorico del 14%. Allarme anche sulle borse asiatiche borse asiatiche con Tokyo a -5,38%. Il Cina Shanghai cede il 3% e Shenzhen il 4,10%; Seul arretra del 4,19%; e la piazza di Taiwan del 3%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo