solidarietà

Banor Sim dona 100 mila euro al Niguarda di Milano

La cifra è destinata all’implementazione dei posti letto in terapia intensiva messi sotto pressione dall'emergenza Covid-19, all’acquisto di dispositivi tecnici, all’integrazione di personale medico e infermieristico e alla ricerca

L'Ospedale Niguarda di Milano

L'Ospedale Niguarda di Milano

"In un momento di emergenza come quello che stiamo vivendo, Banor Sim ha deciso di essere al fianco del sistema Paese con azioni concrete". Con queste parole inizia il comunicato con cui il gestore patrimoniale annuncia una donazione di 100 mila euro all'ospedale Niguarda di Milano "con l’obiettivo di aiutare la Sanità Pubblica a contrastare la diffusione del Covid-19 ed aumentare la capacità di dare assistenza e ricovero ai cittadini colpiti dal virus".

La cifra è destinata all’implementazione del numero dei posti letto in terapia intensiva, all’acquisto di dispositivi tecnici, all’integrazione di personale medico e infermieristico e alla ricerca.

“Il nostro è un semplice gesto di riconoscenza per il lavoro svolto da un gruppo di eroi che si trovano tutti i giorni in prima linea per combattere l’emergenza del Coronavirus”, commenta Massimiliano Cagliero (in foto), fondatore ed ad di Banor Sim. “Ammiriamo la dedizione con la quale in Lombardia e in tutte le Regioni del Paese le donne e gli uomini che lavorano all’interno della Sanità Pubblica stanno operando ed è per questo che abbiamo ritenuto opportuno dare loro uno strumento ulteriore per essere ancora più performanti nell’assistere e salvare vite umane”.

Interviene anche il direttore generale di Niguarda, Marco Bosio: “Il nostro sistema sanitario e tutti i professionisti di Niguarda stanno affrontando una lotta estremamente complicata e lo fanno con dedizione, senso del dovere, passione e responsabilità. Le dimostrazioni di vicinanza, come questa generosa donazione di Banor, che ringrazio a nome di tutta la struttura, rappresentano per gli operatori una vera e propria iniezione di forza. Inoltre, infonde loro la consapevolezza di combattere questa emergenza con il sostegno di tutti gli italiani”.

leggi anche | Da Azimut 220 mila euro per ventilatori polmonari e mascherine

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo